25 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Piazza Affari chiude una nuova nervosa settimana finalmente in positivo, dopo la forte discesa delle ultime sei settimane. 

Grazie alla positiva chiusura di Venerdì la settimana segna un rialzo del +4,2% riportando in verde anche  la performance da inizio anno del nostro indice a +2,8%. La forte volatilità di questa settimana è stata una diretta conseguenza ai timori sui prossimi stress test delle Banche BCE i cui risultati saranno finalmente annunciati domenica. 

Le banche considerate a rischio di esito negativo sono Banca Carige e MPS ma dopo i forti ribassi di inizio settimana i mercati sembrano aver deciso che gli attuali prezzi incorporano di fatto il rischio di un potenziale stress test negativo. 

Graficamente l'indice trova supporto in area 18500 punti cercando una ripresa difficile ma non impossibile. Una prima conferma di forza del movimento sarebbe la rottura dei 19600 punti che aprirebbe la strada verso un allungo in area 20000 punti. 

Il trading range consigliato per questa settimana è posto tra i 18800/19600, come sempre una fuoriuscita in close da questi valori parrebbe la strada ad un movimento più repentino. 

Buon trading e Buona settimana.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

22 ottobre 2014

Borsa Tokyo in forte recupero, indice Nikkei sale di 2,64%

Non finisce la fase altalenante per la borsa di Tokio, che oggi chiude la seduta con un +2.64% a 15.195,77 punti in recupero dopo la perdita del 2% accusata della precedente giornata.

Il recupero è stato dato dal balzo delle piazze internazionali sull'onda di un'accelerazione degli aiuti monetari all'economia europea da parte della Bce e dei buoni risultati finanziari del mercato Nasdaq americano.
Una spinta sul mercato nipponico è arrivata anche da un indebolimento dello yen a quota 107 sul dollaro.




L'economia in compenso gode di ottima salute, le esportazioni a Settembre aumentano del 6,9% dopo la lieve flessione che c'era stata in Agosto (-1.3%), le importazioni sono salite del 6,2% e il deficit commerciale si è attestato a 958,3 miliardi di yen (+1,6%).
L'import dall'Italia è rimasto ai livelli dei primi 9 mesi del 2014 con una piccola flessione dello 0.8%.



TS NIKKEI segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice è SHORT dal 1 Agosto a 15500 pti; il ciclo si sta stringendo e se le quotazioni continueranno il recupero iniziato la scorsa settimana ipotizziamo uno STOP AND REVERSE nei prossimi giorni.



_________________________________________  
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

19 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Settimana al cardio palma a Piazza Affari, l'indice mette a segno forti ribassi compensati solo in parte con la seduta rialzista di Venerdì che interrompe la serie negativa di 8 sedute consecutive ma che non basta a recuperare le perdite. 

Il FTSE MIB chiude la settimana a -2,60% e da inizio anno, per la prima volta, la performance passa sotto lo zero a -1,41%. 
Graficamente la candela produce una forte shadow che produce tra i due estremi della candela una escursione di 1830 punti, l'indice scende sino al supporto chiave dei 17600 punti per poi trovare un deciso rimbalzo e recuperare quota 18500. 

Il movimento in atto è un chiaro pull back dovuto alle forti recenti discese, a mio parere potrebbe proseguire il rialzo in atto sino i 19100 punti dove l'indice dovrà dimostrare se avrà la forza per un recupero più consistente o, scaricati gli indicatori tecnici, rimettersi sul binario della discesa. 

Occorre quindi avere pazienza e prestare attenzione anche perchè il nervosismo tra gli investitori è ben evidente anche dal rialzo dello spread. 

Per questa settimana il trading rage da seguire è tra i 18500/19300 punti una fuori uscita da questi valori potrebbe generare una accelerazione al movimento. Buona settimana e Buon trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

11 ottobre 2014

Analisi FTSE MIB Settimanale

Si chiude la quinta settimana consecutiva di ribasso, quest'ultima in particolare ha fatto effettuare una pesante correzione al nostro indice chiudendo a -4,95% la performance da inizio anno del FTSE MIB rimane con un risicato +1,2%. 

Il movimento atteso e scritto nel precedente post di Sabato scorso si è materializzato durante la settimana e l'indice è retrocesso sino a toccare nuovamente quota 19000 punti. 

Graficamente la situazione può avere più letture, da una parte si potrebbe vedere la possibilità di un rimbalzo con la costruzione del doppio minimo di periodo a quota 18900 punti dall'altra gli indicatori sono nettamente orientati al ribasso e non lasciano dubbi sul proseguo del ribasso se non per un RSI che chiede almeno un rimbalzino tecnico. 

Come sempre la mia analisi preferita è un mix tra quella grafica e quella tecnica con il terzo elemento che è la mia esperienza personale. Per i primi giorni della settimana entrante mi aspetto un consolidamento del recente ribasso in area 18900/19480 punti prima di vedere un nuovo movimento. Sull'uscita dei valori del trading range il primo supporto al ribasso è posto a 18500 punti mentre la prima resistenza al rialzo è posta in area 20000 punti. 

Il sentiment del mercato mercato tornerà positivo solo sopra quota 20600 punti. 

Buon trading e Buona settimana.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

Top del mese: Settembre

Salve a tutti i lettori, come ogni mese portiamo a conoscenza dei risultati conseguiti dai nostri Trading System. Ricordiamo che tutti i sistemi presenti sul sito sono completamente automatici e funzionanti a pc spento in quanto le strategie sono eseguite su VPS esterna.

Il mese di Settembre è stato caratterizzato da una buona volatilità sia nel breve che nel lungo periodo che ha permesso ai sistemi di esprimere a pieno il loro valore.

Tra i migliori segnaliamo

Mercato Italia (1 punto equivale a 5€)
Mistral FIB + 880 pti
Special FIB + 650 pti
StarFTSE FIB +270 pti
PTone FIB +1.460 pti

Mercato Germania (1 punto equivale a 25€)
Trust DAX + 100 pti
Strike DAX +85,5

Mercato USA (1 punto equivale a 50$)
Strike SP500 +38,25 pti
Mistral SP500 +16,5 pti

Mercato FOREX (lotto standard)
EA Leonardo (MT4) +1.010 pips
EA Galileo (MT4) +775 pips

Per ogni tipo di consulenza il numero da chiamare è : 393/0974886


10 ottobre 2014

Germania, la locomotiva d'Europa si è inceppata

Si prospettano tempi bui per la Germania, fino a qualche tempo fa unica indiscussa protagonista di un'Europa in difficoltà.


Pare infatti che l'economia teutonica si stia sensibilmente indebolendo alla luce dei recenti tagli sulle stime del PIL e del crollo della produzione industriale e manufatturiera nel mese di Agosto.
I maggiori istituti per la ricerca economica del paese di Angela Merkel hanno rivisto di parecchio al ribasso le previsioni sulla crescita: nel 2014 si stima un +1.3% del Pil, e sul prossimo anno una lieve discesa a +1.2%.

Quello che però preoccupa maggiornamente gli analisti in questa fase del mercato sono i dati riferiti all'export che solo in Agosto ha perso il 5.8% rispetto al mese precedente ed espongono la Germania al rischio recessione ancor più se il terzo trimestre dovesse segnare un calo del Pil come è avvenuto nel secondo.

Si è trattato del calo più forte dal gennaio del 2009
Per l’export si tratta della contrazione più pesante dal 2009, quando tutta l'Europa era ancora in piena crisi finanziaria ed il nostro spread iniziava già a dare i primi segni di insofferenza rispetto al più solido BUND tedesco.

A livello tecnico Future DAX
Giornata negativa per il future che dopo aver sentito in mattinata la resistenza posta in area 9.150 (il massimo registrato in intraday è stato 9.143), ha intrapreso la via del ribasso e nel momento in cui scrivo (ore 20.00) sta segnando un minimo a 8.890 che dovrebbe delimitare la giornata odierna al ribasso. Giornata all'insegna del ribasso anche per la maggioranza dei listini europei che soffrono l'incertezza finanziaria di molti paesi sovrani.


Segnale del giorno 10 ottobre Future DAX
Visto che il trend sul medio/breve periodo resta negativo effettueremo un'operazione in quest'ottica: considerato il primo supporto a 8.900 apriremo un'operazione SHORT alla rottura del supporto, con uno stop di 25pti ed un target posto a 8.850.

TS DAX segnali dal trading system Il nostro Trading System sull'indice ha chiuso proprio oggi un'operazione sul future: si è posizionato SHORT a 9.025 ed ha chiuso la posizione a 8.957 con un profit di 68 pti.


___________________________________
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

05 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana altalenante con il FTSE MIB che dopo la pessima sessione di Giovedì contiene la perdite con la seduta di recupero di Venerdì, la settimana archivia un -2,8% che porta la performance da inizio anno ad un +6,4%. 

Graficamente il supporto dei 20000 punti ha retto al primo ribasso ma gli indicatori ora sono orientati più decisamente in negativo con una chiusura negativa sotto la media mobile veloce e un supertrend che si conferma ribassista. La volatilità è sempre alta e il trend ancora troppo poco chiaro seppur, a mio avviso, prevale lo scenario ribassista che potrebbe essere negato solo da un nuovo superamento di area 21000 punti da parte del FTSE MIB.

Il trading range da seguire è posto tra i 20000/20800 punti, una eventuale rottura decisa dei 20000 aprirebbe la strada verso i 19000 punti quindi attenzione. 

Buona settimana e Buon Trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting