14 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana molto pesante per il nostro indice che chiude in negativo con un -7,40%, la performance da inizio anno torna anch'essa negativa per un -1,93%. 

I motivi sono da ricercarsi nella discesa in picchiata delle valutazioni del Greggio che torna sui valori del 2009 in area 60 dollari dopo che a Luglio di quest'anno era scambiato sui 115 dollari e un rallentamento della produzione Cinese registrata a Novembre. 

Va evidenziato un punto per me fondamentale, mentre il DOW Jones e il DAX sono sui massimi di sempre e abbondantemente sopra i valori di pre crisi 2007 molte borse Europee tra cui quella Italiana, non hanno beneficiato del recupero e sono arrivate al massimo alla metà circa rispetto ai valori pre crisi, il FTSE MIB ad es. ha toccato area 22000 punti a Giugno 2014 vs i 44000 punti che aveva ad Aprile 2007. 
Questo punto è molto preoccupante, se dovesse esserci uno storno a livello mondiale, vedo difficile pensare ad un FTSE MIB in contro tendenza e il ribasso potrebbe essere nuovamente severo.

Graficamente rimane per l'indice, un supporto importante in area 18480 punti perso il quale si potrebbe arrivare nuovamente in area 17800 dove passa anche la media mobile rialzista di lungo periodo. Una perdita di area 17600 porterebbe nuova e pericolosa debolezza sull'indice che mi auguro di non vedere anche e soprattutto per il Sistema Italia. 

La volatilità è sempre pericolosa quindi attenzione, consiglio due strategie una SHORT su un potenziale rimbalzo in area 19100 con stop sopra i 19350 e una long su tenuta del supporto dei 18500 con stop a 18240. 
Personalmente seguirò la prima (short su rimbalzo) ma entrambe rimangono valide. 

A presto e buon trading in questa settimana prima di Natale.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

8 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Solo oggi riesco a scrivere il post settimanale, gli impegni pre Natale sia Familiari che di Lavoro si fanno intensi e lo spazio rimane sempre poco. 

Comunque eccoci a commentare una buona settimana che chiude a +0,36% e un Lunedì che, dopo il declassamento a BBB- di Standard & Poor's sul rating del debito Italiano, poteva rivelarsi molto pesante ed invece è stato contenuto segnando un -0,68%. Da inizio anno la variazione è positiva per un +5,18% 

Probabilmente il mercato ha saputo guardare oltre ad un giudizio che nel passato non è stato sempre artefice di imparzialità e di lungimiranza oppure è stato dato un maggior peso al rialzo, sempre dato da S&P, dell'outlook che passa da negativo a stabile. 

Graficamente la buona candela di tenuta è positiva ma va confermata, si vede il FTSE MIB compresso tra le due medie mobili in un range strettissimo posto tra i 19800/20100 punti e gli indicatori rimangono contrastati. 

Nel breve lo spazio per un ulteriore allungo personalmente lo vedo, in particolare proverei un acquisto anche domani sopra i 20000 punti con target in area 20800 e stop solo sotto i 19780. Se il trade è giusto vedetelo come il ns regalo di Natale :-)

Buona settimana e buon Trading a tutti.



Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

4 dicembre 2014

Borse europee positive sulla scia di Shanghai; vertice BCE nel pomeriggio


In leggero rialzo tutte le borse europee in questo inizio di seduta che apre le porte al consiglio direttivo della Banca centrale europea in programma oggi.
Il governatore Mario Draghi  parlerà alle 14.00 riguardo la  possibilità di mettere in campo utili manovre espansive al fine di garantire le ultime richieste dell’istituto di Francoforte che parlano di una manovra da 1.000 miliardi di euro.



Chiusura positiva per Shanghai che cresce del 4.3%
La Borsa cinese ha chiuso in crescita su ipotesi di nuove iniezioni monetarie, in un mercato che punta su nuove misure di allentamento monetario da parte delle autorita'.

Piazza Affari in lieve aumento
Il nostro indice consolida la buona performance di ieri crescendo fino a 20.050 pti in aumento dello 0.32%.
Tra i migliori titoli segnaliamo Azimut, A2a e Salvatore Ferragamo.



Btp vs Bund ai minimi storici
Rendimenti ancora in calo per i titoli di stato italiani che si attestano al di sotto del 2%, lo spread con i cugini tedeschi scende a 123 pti valore minimo dall'Aprile 2011.

Mercato Forex in discesa per l'Euro
Ieri la coppia EUR/USD si è mossa fortemente al ribasso rompendo il livello di 1.2350.
La rottura del supporto ci porta a pensare che i ribassi non siano finiti e la decisione odierna della BCE riguardo ai tassi di interesse e all’eventuale alleggerimento quantitativo non farà altro che portare la coppia verso il test degli 1.2050; in considerazione di tutto ciò consideriamo ogni rialzo un'ottima occasione di vendita



TS Eur/Usd segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice è SHORT dal 2 Dicembre a 1.2465, lo STOP è stato fissato il giorno dopo l'apertura a 1.2384 mentre il Take Profit deve essere ancora calcolato dal sistema.
La posizione è attualmente in guadagno di oltre 151 Pips.



TradingFacile.net

3 dicembre 2014

ITForum Winter 2014 - Dedicato al Trading e agli investimenti

Gentile LETTORE,
Ti aspettiamo a Rimini il 12 Dicembre per aiutarti nel difficile compito di investire il tuo tempo per capire come e dove investire il tuo denaro!


Saremo a disposizione per spiegarti come gestire al meglio il tuo trading e i tuoi investimenti: dall'ABC al trading automatico, alle previsioni dei mercati per il nuovo anno 2015!

Per ogni argomento troverai la risposta più adeguata, potrai imparare a valutare lo scenario finanziario che stiamo vivendo, al fine di cogliere le opportunità che possono presentarsi anche in un momento di crisi attraverso i nostri Trading System.


In più la possibilità di usufruire di un'agevolazione unica, sottoscrivendo i nostri servizi di trading DIRETTAMENTE IN FIERA subito per te lo sconto del 40% sui nostri prezzi di listino !!!

Non perdere l'occasione, vieni a Rimini il 12 Dicembre a conoscere lo Staff di TradingFacile
     
Per le sottoscrizioni o per qualunque informazione, contatta Stefano Tassi
Tel. 393-0974886 - E-mail: info@tradingfacile.net - Skype: tradingfacile

Cordiali saluti, TradingFacile.net | via Pascali - Comunanza, AP 63087 - Italy



                                    

1 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana di consolidamento per la Borsa Italiana, l'indice segna alla fine un +0,30% ma senza superare di forza area 20000 punti. 

Segnale macro economico da evidenziare è il mancato accordo dei paesi dell'opec al taglio di produzione del petrolio, notizia che fa crollare le quotazioni del greggio sotto i 70 dollari al barile. 

Graficamente il nostro indice non trova la forza di superare area 20000 punti e si consolida, il trading range ora è molto stretto e un movimento direzionale dovrebbe essere alle porte. Gli indicatori sono contrastati ma la media mobile veloce è ben indirizzata per bucare al rialzo la lenta e il consolidamento del movimento rialzista di due settimane fa lasci aperta la strada ad un nuovo allungo quindi io prevalgo per un rialzo nel breve, rally di fine anno ?? Staremo a vedere. 

Personalmente proverei un acquisto LONG sull'indice in apertura di Lunedì con stop sotto i 19690 e take profit in area 20800 punti 

A presto e buona settimana di trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

23 novembre 2014

Analisi settimanale FTSE MIB

Grazie ad una seduta di fine settimana particolarmente euforica il FTSE MIB chiude con un importante progresso del +5,22% portando nuovamente positiva la performance da inizio anno del +5,20%. 

La positività è dovuta principalmente a due fattori, le parole di Mario Draghi, che ha ribadito la possibilità che la Bce metta in atto entro breve nuove misure di stimolo all'economia e la decisione della banca centrale della Cina di abbassare i tassi. 

Graficamente il "candelone" verde disegnato è importante e da un segno di forza anche perchè rompe i massimi delle ultime sedute, ma ancora rimaniamo sotto la soglia psicologica dei 20000 punti e gli indicatori rimangono in parte contrastati.

Una rottura ad inizio settimana dei 20000 punti aprirebbe la strada ad un allungo verso area 20800 quindi operativamente proverei un long proprio sulla forza per seguire questa prospettiva di rialzo. 

Attenzione però a non anticipare perchè si potrebbe anche assistere ad una fase di consolidamento tra i 19500/20000 punti, negativa invece solo la discesa sotto area 19500. 

Buona settimana e buon trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

19 novembre 2014

TOP del mese: Ottobre

Salve a tutti i lettori, come ogni mese portiamo a conoscenza dei risultati conseguiti dai nostri Trading System. Ricordiamo che tutti i sistemi presenti sul sito sono completamente automatici e funzionanti a pc spento in quanto le strategie sono eseguite su VPS esterna.

Il mese di Ottobre è stato caratterizzato da un'ottima volatilità sia nel breve che nel lungo periodo che ha permesso ai sistemi di esprimere a pieno il loro valore mettendo a segno alcuni record di performance annuali.

Tra i migliori segnaliamo

Mercato Italia (1 punto equivale a 5€)
Special FIB +340 pti
Mistral FIB +860 pti 
StarFTSE FIB +160 pti ( Miglior trend positivo dal 2009 )
Trust FIB FIB +1.340 pti ( Miglior risultato dal 2012 )
PTone FIB +1.105 pti

Mercato Germania (1 punto equivale a 25€)
Trust DAX + 515 pti   ( Miglior risultato da Luglio 2012 )
Strike DAX +85,5

Mercato USA (1 punto equivale a 50$)
Strike SP500 +75 pti
Mistral SP500 +16,5 pti

Mercato FOREX  (1 punto equivale a 12.5$)
Strike EuroFX +297 pti
EA Galileo (MT4) +775 pips

Multistrategy Portfolio (calcolato in percentuale sul capitale di partenza) 
Quantor Investor Portfolio +6.66%



Per ogni tipo di consulenza il numero da chiamare è : 393/0974886



Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting