21 maggio 2008

Report 22 Maggio

Il nostro indice per il secondo giorno consecutivo chiude al ribasso come tutte le piazze europee la colpa è dell'ennesimo balzo del petrolio e dei conseguenti timori di un incremento dell'inflazione. I 32880 punti reggono la discesa e alla fine l'indice chiude a 33061. La perdita in chiusura dei 32880 potrebbe velocemente portare l'indice al supporto successivo a 32240 punti. Passiamo ai titoli.

Fiat parte negativa a causa di un taglio del target price da parte di Merrill Lynch a 18 dai 21 Euro. Inevitabilmente parte anche il nostro stop loss, l'operazione è registrata nello storico.

Cementir in chiusura perde il supporto dei 5.7 facendoci partire il nostro stop. Operazione registrata nello storico.

A questo punto siamo nuovamente liquidi e per domani evidenzio solo un segnale.

A2A è uno dei pochi titoli impostati positivamente. BUY sopra i 2.4725 con stop a 2.3925

Alcuni di voi mi hanno chiesto se gli stop loss servono, io li uso perchè credo che gli stop loss devono far parte della vita del trader e seppur a volte dolorosi ci permettono di salvare il capitale e recuperare liquidità pronti a riinvestire seguendo la nuova direzione del mercato. Il risultato di questa operatività è evidente nel nostro storico dove risulta chiaro che gli stop si prendono ma che il conto complessivo delle operazioni è comunque saldamente positivo.
Certo a volte può succedere di prendere uno stop tecnico per poi vedere ripartire il titolo (vedi Atlantia e Impregilo) ma il più delle volte è fortuna legata a fatti estemporanei come delle notizie e/o rumors la verità è che una volta preso lo stop nell'80% dei casi il titolo scende o al massimo si lateralizza.

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting