5 luglio 2008

Report 7 Luglio

Nuovo pesante ribasso per le Borse europee che chiudono la quinta settimana consecutiva in rosso. L'indice è stato trascinato al ribasso dalle banche, con l'indice Stoxx del settore che ha perso il 3%, ma in generale tutti i comparti si sono dimostrati deboli. Intanto il prezzo del petrolio ha segnato il nuovo massimo storico a 146 dollari al barile. Complessivamente la settimana del nostro indice si chiude con un ribasso del 2,2% e l'arretramento dall'inizio dell'anno è del 25,9% !!
Graficamente l'indice chiude sul minimo di giornata a 28541 punti, a meno di un pronto rimbalzo credo che sia destinato a toccare almeno i 28200/28000 punti.

STM Nonostante la giornata molto negativa tiene sovraperformando l'indice, manteniamo la strategia impostata. STOP LOSS a 6.19 e take profit leggermente ritoccato a 6.87.

BANCO POPOLARE non conferma il segnale rialzista di giovedì e indietreggia pesantemente. Non fa scattare nessun acquisto non andando a toccare il nostro livello di ingresso. A questo punto prima di pensare ad un rientro l'aspetterei sull'importante resistenza dei 10.46.

FINMECCANICA anche lei non conferma il segnale di rimbalzo e non fa scattare nessun segnale di acquisto non toccando i 17,27. Attenderi il ritorno a sui 15,8 per pensare ad un buy.

BUZZI UNICEM il titolo è molto debole come tutto il comparto ma ha più volte rimbalzato dall'area dei 14,2. BUY a 14,23 con STOP IN CLOSE sotto i 14,20 take profit veloce a 14,93. Per non rischiare poniamoci uno stop intraday a 13.79.

TELECOM ITALIA il titolo è alle prese con la resistenza degli 1.34 entriamo sulla rottura di forza. BUY a 1.345 stop 1.295

A lunedì.





Scrivi allo Staff

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting