Report 10 Settembre

La chiusura in ribasso di tutte le borse Europee è stata causata dalle perdite dei dei titoli petroliferi, dalle utility e dai titoli legati alle materie prime.
Il petrolio è sceso a 104 dollari al barile e il dollaro è rimasto stabile a 1,41 contro l'euro. Oggi non ha creato grandi scossoni il rumors secondo cui la Korea Development Bank ha rinunciato al progetto di comprare una quota significativa della quarta Banca Americana. Nonostante le smentite al momento il titolo Lehman perde oltre 40 punti percentuali, trascinando al ribasso tutti i finanziari e credo che domani questa notizia peserà anche sui listini europei. Graficamente l'indice chiude sotto le medie mobili di breve non mostrando grande forza, rimane da seguire il range di breve 27800/29000.

Pirelli Real Estate Al momento il titolo rimane a contatto con la resistenza dei 14.6 senza forzarla. Manteniamo il segnale Buy a 14,68 stop loss in close sotto i 14.6 e take profit a 15.6.

Tiscali Il titolo rimane vicino all'area di possibile break, anche in questo caso manteniamo con pazienza il segnale. BUY sopra gli 1.5560 con stop in close sotto gli 1.55.

Atlantia il titolo è molto vicino ai minimi annuali, potrebbe rimbalzare ma se rotti al ribasso potrebbe accellerare la discesa. Proviamo uno short se perde i 16.65 con stop in close se recupera i 16.70 e stop intraday cautelativo a 17.11, il take profit lo fissiamo a 15.85.

A domani.

Scrivi allo Staff

Commenti