Report 24 Settembre

Giornata nuovamente in rosso (come previsto e nonostante il divieto anche in Italia di operare al ribasso su molti titoli finanziari) per tutte le borse europee, nonostante Wall Street sia partita positiva all'apertura. Sui mercati torna la paura della recessione come diretta conseguenza alla crisi finanziaria in atto. Su questo fronte, il piano Paulson di salvataggio delle banche Usa che fa interamente leva su un aumento del debito pubblico americano portandolo vicino ai suoi record storici, non aiuta a calmare i mercati. In questo contento è chiaro che il dollaro continua ad indebolirsi e il petrolio, tralasciando la speculazione di ieri, stà recuperando il terreno perduto dai massimi. Graficamente il nostro indice chiude sopra i 27000 punti perdendo subito il supporto dei 27300. E' probabile qualche seduta di consolidamento all'interno del range di breve 26200/27800 che seguiremo con attenzione.

ENI Il titolo si allontana dalla resistenza dei 20,50 eliminiamo al momento il segnale.

ERG Manteniamo la segnalazione di ieri, il titolo è vicino alla media mobile dei 200gg che se rotta in chiusura potrebbe spingerlo al rialzo, BUY sopra i 12.81 con stop in close sotto i 12.70 e take profit a 13.75.

ETF S&P/MIB (ETFMIB.MI) L'etf è un'azione che replica il più fedelmente possibile l'indice di riferimento. Vista l'elevata volatilità del mercato possiamo pensare di tutelarci maggiormente acquistando l'indice (replicato dall'ETF per non dover operare sul mercato dei futures). Proviamo un BUY sulla tenuta del supporto dei 26300 punti quindi BUY a 26,50 con stop in close sotto i 26 e take profit a 27.6. Per chi vuole approfondire l'argomento ETF vi rimando QUI

Scrivi allo Staff

Commenti