15 ottobre 2008

Report 16 Ottobre

Massima prudenza e attenzione, sono le parole d'ordine da utilizzare in questo momento di forte tensione. La giornata si dimostra subito difficile ma con l'apertura negativa di Wall Street ritorna il panico sulle piazze europee, che hanno vissuto nuovamente una giornata da panic selling. Onestamente pensavo sì ad un ritracciamento, ma non me lo aspettavo assolutamente così nuovamente pesante. La motivazione dell'accelerazione al ribasso è data dal market mover sul dato sui consumi di settembre dove le vendite al dettaglio sono scese dell'1,2% contro un preventivato -0,7% dimostrando, se ce ne fosse ancora bisogno, che gli Usa sono sempre più vicini alla recessione. La stessa paura si è registrata su tutti i listini Europei e alla fine il nostro indice chiude a 22221 punti registrando un -5.33%. Graficamente la chiusura la chiusura sotto i 23200 punti da un segnale negativo, mi aspetto un ritorno su 21700 che, se persi in chiusura, possono portare nuovamente l'indice verso il supporto dei 20600 ultimo baluardo prima di poter ritoccare i minimi annuali che, mi auguro, di non rivedere.

ETF S&P/MIB (ETFMIB.MI) Il nostro ETF ripiega come l'indice e ci fa liquidare completamente le posizioni concludendo con un leggero gain. Reportizzato il trade nello storico, visto le condizioni di mercato iniziamo subito di nuovo a ricostruire una strategia di accumulo sul nostro ETF. Compriamo la prima quota di 200 azioni a 22.25 domani, senza impostare ne stop ne take profit al momento. Se dovesse aprire in gap down (come probabile) acquistiamo al prezzo di apertura.

TISCALI In mattinata si stava rilevando un ottimo trade, siamo riusciti ad entrare e a metà seduta eravano già in gain. Sul finale retrocede con tutto il listino perdendo in chiusura gli 0.80 quindi senza prenderci rischi inutili torniamo liquidi e registriamo lo stop nello storico. Questo trade è la dimostrazione concreta che con questo mercato anche buoni segnali tecnici vengono spazzati via dalla volatilità, facciamone tesoro.

Con il mercato americano che a chiuso a -7.87 sul Dow e -8,82% sul Nasdaq domani mi aspetto una apertura in gap down, cerchiamo di rimanere freddi e non mettiamo ulteriori segnali.

A domani.

Scrivi allo Staff

 Subscribe in a reader

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting