Report 20 Ottobre

Venerdì abbiamo assistito ad un'altra seduta molto volatile, partita con gran vigore, ha annullato tutti i guadagni nel pomeriggio a causa di dati negativi sul settore delle costruzioni in America e sul crollo della fiducia dei consumatori che passa da un 70.3 del mese scorso al 57,5 odierno, per poi concludere in positivo con lo S&P/Mib a +4,49% grazie alla discesa dei tassi sul mercato interbancario. In verde segnaliamo la chiusura della settimana, dopo quattro settimane consecutive di ribasso, registriamo un rimbalzo del +6,5% e questo personalmente lo leggo come un segno positivo, va comunque ricordato che la performance dall'inizio dell'anno rimane fortemente negativa con un -44%. Se però guardiamo l'andamento della settimana rimaniamo impressionati dalle pesanti oscillazioni giornaliere che hanno messo sicuramente a dura prova i nervi di molti investitori: Lunedì +11,49% Martedì +3,66% Mercoledì -5,33% Giovedì -6,78% e Venerdì +4,49%. Graficamente l'indice rimane in un range ampio ma più definito 20300/23400 monitoriamo con attenzione quindi questi valori che se rotti in chiusura possono dare una direzionalità.

ETF S&P/MIB (ETFMIB.MI) Il ripiegamento nel pomeriggio del nostro ETF arriva ad un minimo di 20,80 non toccando i 20,30 impostati per l'acquisto. Siamo vicini al valore di ingresso quindi manteniamo le posizioni e lasciamo il buy di altre 200 azioni a 20.30 anche se reputo improbabile un ritorno lunedì su questa quota.

Nonostante ci siano alcuni titoli che sembrano voler ripartire, il trading system e il buon senso non mi segnalano potenziali BUY. Rimaniamo ancora liquidi e portiamo pazienza, aspettare delle conferme credo sia d'obbligo e soprattutto sia la scelta ancora più saggia al momento.

A Lunedì.

Scrivi allo Staff


 Subscribe in a reader

Commenti