Report 8 Ottobre

Di nuovo grande tensione e volatilità in Borsa, dopo il crollo di ieri in molti si aspettavano almeno un rimbalzo ma nonostante qualche timido tentativo, non si è concretizzato. La fiducia rimane su livelli bassissimi in particolare sulla tenuta del sistema bancario, registriamo sul mercato londinese Royal Bank of Scotland a -40% dopo le voci di una crisi di liquidità. In leggera tenuta invece i titoli legati al petrolio aiutati da un rialzo del greggio. Graficamente il nostro indice chiude a 23622 a -0.6% e rimanendo nel range di medio 23500/26300, vista la triste chiusura del mercato Americano domani sarà una sfida vedere se si riuscirà a mantenere in chiusura i 23500 punti.

ETF S&P/MIB (ETFMIB.MI) Oggi siamo entrati con un'ottica più accumulativa sull'indice a 23,60. Fissiamo un ulteriore BUY a -5% sul valore di ingresso quindi a 22.4 se dovesse domani scendere ulteriormente. Eliminiamo lo stop e il take profit al momento.

Ribadisco che in questo contesto di mercato e per il nostro metodo operativo overnight, il consiglio più saggio da offrire rimane comunque quello di aspettare liquidi che passi l'uragano.

A domani.
Scrivi allo Staff

Commenti