Investiamo sul Petrolio con gli ETC

Il petrolio ha perso moltissimo in questi ultimi mesi, è passato da un massimo di oltre 140 dollari ad oggi, dove è sprofondato sotto i 60 dollari al barile.
Senza scendere nei dettagli tecnici credo che il petrolio sia comunque una fonte di energia irrinunciabile al momento per l'economia mondiale e reputo quindi probabile un rialzo del prezzo nel medio termine.

Come prendere l'opportunità di fare un investimento a medio termine su questa commodities in modo semplice? Usiamo l'ETC sul petrolio ! Gli Exchange Traded Commodities (ETC) sono strumenti finanziari emessi a fronte dell'investimento diretto dell'emittente o in materie prime fisiche o in contratti derivati su materie prime. Il prezzo degli ETC è, pertanto, legato direttamente o indirettamente all'andamento del sottostante. Gli ETC nascono per offrire agli investitori strumenti semplici da gestire e negoziare con i quali accedere a mercati particolarmente ostici e tecnici, quali quelli delle materie prime. Possiamo quindi dire che gli ETC sono molto simili agli ETF le negoziazioni di ETF ed ETC avvengono in continuo per tutta la durata della seduta di borsa, senza asta di apertura e di chiusura.
Sul mercato azionario italiano l'ETC di nostro interesse è il CRUDE OIL/ETFS (CRUD.MI) codice ISIN GB00B15KXV33 che segue l'andamento del greggio, chiaramente essendo quotato in euro è anche esposto al rischio valuta quindi va seguito con attenzione.

Oggi è sui minimi dal 2007 chiudendo a 26.98€. Il grafico è pesantemente ribassista ma l'importante discesa già scontata e il supporto dei 26.90 possono creare le basi per un rimbalzo sui 30€ per il medio/breve periodo. Io entro in Buy con 200 azioni lunedì in apertura con un idea di accumulo se dovesse scendere ulteriormente, il target primo è fissato a 29,80€.
Allego il grafico dell'ETC CRUDE OIL/ETFS (CRUD.MI) in modo da evidenziare meglio la situazione.

A presto



Scrivi allo Staff

 Subscribe in a reader

Commenti