DOW JONES - HORROR VACUI sotto i 7.500

Personalmente non amo molto le analisi di lungo periodo. Tuttavia è bene chiarire cosa potrebbe accadere in caso di foratura del supporto del Dow Jones posto a 7.500 punti.

Guardiamo il grafico:

1) A livello di supporti statici vediamo che il livello dei 7.500 è l'ultimo livello statico per alcune migliaia di punti.
Sotto abbiamo: 7.000 - 6.400 - 5.800 - 5.200 - 4.000
Il supporto a 4.000 punti è il primo di una certa importanza.

2) Esiste un retta di supporto inclinata positivamente (retta arancio) adesso passante a circa 6.450 punti.

3) Lo spettro dei volumi (volume scambiato per prezzo) crolla sotto il livello dei 7.500 punti per poi risalire proprio in corrispondenza dei 4.000 punti.

4) Prendendo il grafico in scala logaritmica del Dow Jones nel periodo 1930 - 2009, possiamo tracciare una retta di regressione lineare (retta rossa) che sta passando proprio a circa 4.000 punti.

CONCLUSIONI: se il supporto 7.500 punti dovesse cedere si avrebbe un segnale di vendita per tutti i mercati mondiali. Basandomi sulla coincidenza dei punti "1", "3" e "4" suppongo che il probabile obiettivo di questo crollo sarebbero i 4.000 punti. Non mi sbilancio sul tempo che potrebbe richiedere per raggiungere questo obiettivo, che potrebbe essere anche di alcuni anni.
Premetto che per il momento questa è solo una mia ipotesi teorica.

SEE FU per Reportnight scrivimi qui

Commenti

Report Night Staff ha detto…
Dal Grafico vedo che nel 2002 c'e' stata una perdita veloce dei 7500 con recupero immediato e nel 1997 i 7000 fatto da forte supporto. Inoltre la trend line disegnata correttamente da te di lungo periodo oggi passa dai 6000 punti ed è un'altro forte supporto. Io personalmente vedo molto, molto improbabile una discesa, sotto i 7000, ma è solo la mia opinione.
MircoMartinelli ha detto…
analisi chiara ed efficace.

Una "voce" non confermata uscita proprio nel 1997 parlava di come una violazione al ribasso dei 7000 indurrebbe i fondi pensione usa a liquidare in massa i loro portafogli azionari.

Non ho + sentito quella "voce", nè mi è chiaro in cosa investirebbero ora questi fondi...spero di aver sentito male...