100 miliardi di dollari

Giornata fortemente sugli scudi per tutte le piazze, il nostro indice S&P sovraperforma gli indici europei chiudendo a 15811 punti con un ottimo +5,77%. Il segnale è molto positivo e apre spazi per un ulteriore allungo, primo ostacolo a 16700 punti.
L'euforia che ha fatto ottenere questi rialzi nasce dallo stanziamento del Tesoro Americano di una cifra compresa fra i 75 e 100 miliardi di dollari per costituire una pluralità di fondi di investimento che acquisteranno gli ormai famosi titoli tossici. AL di là dello stanziamento economico quello che è piaciuto al mercato è stata la spiegazione operativa del piano che si fonda su un meccanismo di incentivi per stimolare gli investitori privati ad acquistare gli asset tossici

Manteniamo i trade impostati su Danieli e sull'ETF in leva Leveraged S&P/MIB-SG per i dettagli cliccate qui che ci stanno dando buone soddisfazioni.

Molti titoli iniziano a dare segni di recupero ma non facciamoci prendere dall'euforia e stiamo attenti ancora all'alta volatilità del mercato. Per il nostro portafoglio ufficiale non segnalo nulla ma come idea di trading segnalo:

Saipem
Il titolo è da circa tre mesi compresso nel range tra i 12 e i 14 euro. Con il recupero del petrolio e del mercato in generale si ritrova molto vicino ai 14 euro che se rotti in close potrebbero dare ulteriore forza per un allungo verso i 15,70 prima e i 16,80 poi. L'RSI è un pò tirato e più volte ha tentato invano e dando falsi segnali di rompere i 14 euro, sarà la volta buona ? A mio avviso le condizioni ora sono più favorevoli proverei un BUY anticipando un pochino a 13.91 con stop in close sotto i 13.85 e take profit a 15.70.



Scrivi allo Staff

 Subscribe in a reader

Commenti