Aggiornamento Settimanale

La buona chiusura di Giovedì del nostro indice con un +2,77% a 17408 punti permette di archiviare la quinta settimana consecutiva di rialzi dai minimi di inizio marzo a 12600 punti. Sicuramente è stato fatto un gran recupero, anche se da inizio anno perdiamo ancora un -10,54%, ma adesso l'indice deve dimostrare se questo movimento è da archiviare come rimbalzo tecnico oppure vuole, almeno nel medio periodo, dare un segnale di cambio di trend.
Vi allego il grafico a barre settimanali dell'indice, a mio parere per dare un cambio trend l'indice deve superare due scogli importanti, la media mobile a 20gg posta a 17800 punti che farebbe "girare" anche l'indicatore supertrend e la resistenza orizzontale posta a 18700 punti. Il primo ostacolo lo vedo più ostico e una fase di consolidamento è possibile comunque l'importante è non perdere in close (sulle candele settimanali) i 15300 punti.



ETF S&P MIB
Il grafico dell'ETF rispecchia fedelmente quello dell'inidice di riferimento, le due resistenze che deve affrontare sono 18,20 e 18,80. Manteniamo le posizioni, il trade probabilmente ci accompagnerà per tutto l'anno.

ETC OIL CRUDE
Siamo vicini alla quota di ingresso e non me ne capacito il motivo visto che il petrolio è a 52$ e l'etc è stato acquistato con un prezzo medio di carico del petrolio a 42$. Questo è un ennesimo indizio che questo strumento non è utile per chi vuole investire sul prezzo del greggio. Non sono un tecnico del settore e non conosco tutti i tecnicismi nascosti dietro questo strumento ma è chiaro che non corrisponde alle mie esigenze. Vista la piccola esposizione al momento manteniamo il trade.

Saras
Fa una falsa partenza e questa volta rimaniamo in trappola, acquistate in apertura e vendute in chiusura, registriamo lo stop nello storico.

PORTAFOGLIO POSIZIONI APERTE REPORT NIGHT


Per il resto non mi resta che farvi i miei Auguri per una Santa Pasqua, rinnovando l'invito alla solidarietà verso le vittime e i superstiti del terribile Terremoto che ha colpito l'Abruzzo.

Scrivi allo Staff

 Subscribe in a reader

Commenti