Aggiornamento Flash

La giornata parte subito con intonazione negativa e nel pomeriggio, con l'uscita di dati macro Americani contrastanti e l'apertura di Wall Street negativa, si è assistito ad un accelerazione ribassista che ha fatto chiudere l'indice FTSE MIB a 22823 punti con un -2,19%. Il ribasso è stato significativo in particolare sui titoli bancari, Intesa San Paolo e Unicredito su tutti, che hanno aiutato a far si che il nostro indice risultasse il peggiore sulle Piazze Europee, domani sarà molto importante la tenuta dei 22700 punti in close.

Esprinet
Nonostante la giornata negativa e la forte crescita delle ultime sedute il titolo si mantiene tonico e perde un leggero -0,85% che non compromette la struttura grafica rialzista in atto. Manteniamo l'operatività impostata con stop in close sotto i 7,40 e take profit a 7,9450

Acea
Partita in modo tonico non riesce a rompere la barriera dei 7,90 chiudendo positivamente e in controtendenza rispetto al mercato. Graficamente disegna una candela di indecisione che ci porta ad essere cauti sul titolo. Operativamente dobbiamo abbassare leggermente lo stop in close sotto i 7,6450 mantenendo comunque il take profit a 8,35.

ETF/Mini Future
Il TS di Report Night rimane FLAT.


Non scatta il segnale di BUY dato su Finmeccanica ieri che dopo la mancata rottura dei 12,04 retrocede pesantemente. Se dovesse riavvicinarsi in area 12 euro il segnale tornerebbe valido. A presto.

Scrivi allo Staff

Photobucket

 Subscribe in a reader

Commenti