28 novembre 2011

Analisi FTSE MIB settimanale

Si è chiusa l'ennesima settimana ribassista per il nostro FTSEMIB che lascia sul campo un pesante -8,51% portando le perdite da inizio anno ad un -30%. Sono numeri importanti che non lasciano dubbi sull'aggravarsi della situazione di Eurolandia, il mercato inizia a mettere in dubbio la tenuta stessa della moneta unica e ne è prova l'ultima asta tedesca dei Bund che è risultata sottotono ma soprattutto l'ultimo collocamento dei nostrani Bot semestrali con rendimenti che passano al 6,504% dal precedente 3,535%, in pratica un raddoppio che grava sulla tenuta finanziaria dell'Italia. Graficamente la rottura dei 14800 punti ha portato ad una accelerazione ribassista che si è fermata vicina ei minimi annuali a 13500 punti, sarà fondamentale la tenuta di tale valore per non vedere tornare il FTSE MIB a toccare area 12300 punti minimo dell'anno da dove si potrebbe però costruire un interessante doppio minimo di periodo (sono il solito ottimista ??). Massima prudenza per la settimana entrante con i mercati alla ricerca di stabilità, il range da monitorare è 14600/13400 punti. A presto.

Scrivi allo Staff

Subscribe in a reader

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting