Analisi Settimanale FTSE MIB

Come sempre a fine anno è tempo di bilanci, non voglio dilungarmi in analisi macro economiche ma il fatto è che si chiude un anno deludente per il mercato azionario travolto dalla crisi dei debiti sovrani della zona Euro, dalla paura della recessione e dalle incertezze che avvolgono il prossimo futuro. In questo clima e nonostante una partenza d'anno molto favorevole, il FTSE MIB archivia il 2010 con un pesante -26%, il peggiore tra le piazze principali dell'area Euro. Passando alla nostra consueta analisi sul grafico a barre settimanali del FTSE MIB appare evidente come ancora l'indice rimanga privo di direzionalità rimanendo all'interno del range 14400/15400 punti e in quello più ampio di 13500/16500 punti che ci accompagna da Agosto. Per questo inizio 2012 non ci resta che attendere gli sviluppi degli incontri già in calendario in sede Europea, per cercare di risolvere la crisi dei debiti sovrani e la manovra due di Monti, quella che dovrebbe dare spunti di crescita ad un paese sempre più ingessato e fermo sui privilegi acquisiti dai soliti noti ma che ancora non è in grado, a mio parere, di cogliere e sviluppare le opportunità derivanti da un patrimonio Italiano invidiato nel mondo e non ancora utilizzato a pieno, cultura moda bellezze naturalistiche e cucina in primis. Non mi resta che augurarvi un BUON ANNO che sia ricco di soddisfazioni e naturalmente di Buon Trading. A presto.
Scrivi allo Staff

Subscribe in a reader

Commenti