30 dicembre 2014

Analisi FTSE MIB di fine anno

Con la giornata odierna si chiude l'ultima settimana di questo 2014, un anno che doveva essere segnato da una crescita sui mercati Europei ma che non si è mai concretizzato e i risultati sono stati in generale deludenti per tutti, Francoforte +2,6%, Madrid +3,5% Londra +3,1% Parigi -1,17% e il nostro FTSE MIB +0,23%. 

Per trovare rendimenti a due cifre è necessario spostarsi sui mercati Americani o Asiatici, la top performance del 2014 risulta la Borsa di Shanghai che registra un rialzo del 65%. Graficamente il nostro mercato risulta debole e gli indicatori sono ribassisti, unico segnale positivo è la tenuta di area 19000 punti che ancora salva il FTSE MIB da una nuova discesa verso area 18500. 

Operativamente il 2 Gennaio eviterei acquisti ma il 5 Gennaio si potrebbe pensare, se il mercato rimane tra i 18900/19200 punti, un acquisto SHORT con stop a 19250. 

Per ripensare ad un long aspetterei un ritorno sopra i 19700 punti. Auguro a tutti i lettori di Report Night un nuovo anno pieno di soddisfazioni e di buoni Trading, non dimenticate di sostenerci postando qualche commento ai nostri post e cliccando sui nostri banner. 

Arrivederci nel 2015 !!


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

21 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Dopo la pessima scorsa settimana con un -7,4%, l'indice trova la forza di reagire e chiude positivamente con un +2,06% non prima però di aver trovato evidentemente sostegno sul supporto strategico in area 17600 punti, il minimo esatto è stato di 17730. 

Da inizio anno la performance è praticamente in parità con un +0,09%, saranno quindi le ultime sedute dell'anno a decretare l'andamento di questo difficile 2014. 

Graficamente l'indice segna un doppio minimo di periodo che ha dato impulso ad un rimbalzo di brevissimo, gli indicatori sono ribassisti e ci troviamo subito a ridosso di una resistenza a 19000 punti, il trading range di breve risulta molto stretto e posto tra i 18500 e i 19000 punti. 

Da un punto di vista tecnico solo il superamento dei 19300 punti potrebbe aprire la strada ad un recupero più importante sotto invece solo la rottura dei 18400 darebbe il "go" ad un nuovo affondo ribassista. 

Il consiglio, con il S. Natale alle porte, e quindi con i prevedibili bassi scambi, è di non entrare a meno di una rottura chiara dei valori indicati (19300 long / 18400 Short) per il resto godetevi se possibile questo clima vacanziero e ci sentiamo presto per il consueto POST di NATALE.



Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

14 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana molto pesante per il nostro indice che chiude in negativo con un -7,40%, la performance da inizio anno torna anch'essa negativa per un -1,93%. 

I motivi sono da ricercarsi nella discesa in picchiata delle valutazioni del Greggio che torna sui valori del 2009 in area 60 dollari dopo che a Luglio di quest'anno era scambiato sui 115 dollari e un rallentamento della produzione Cinese registrata a Novembre. 

Va evidenziato un punto per me fondamentale, mentre il DOW Jones e il DAX sono sui massimi di sempre e abbondantemente sopra i valori di pre crisi 2007 molte borse Europee tra cui quella Italiana, non hanno beneficiato del recupero e sono arrivate al massimo alla metà circa rispetto ai valori pre crisi, il FTSE MIB ad es. ha toccato area 22000 punti a Giugno 2014 vs i 44000 punti che aveva ad Aprile 2007. 
Questo punto è molto preoccupante, se dovesse esserci uno storno a livello mondiale, vedo difficile pensare ad un FTSE MIB in contro tendenza e il ribasso potrebbe essere nuovamente severo.

Graficamente rimane per l'indice, un supporto importante in area 18480 punti perso il quale si potrebbe arrivare nuovamente in area 17800 dove passa anche la media mobile rialzista di lungo periodo. Una perdita di area 17600 porterebbe nuova e pericolosa debolezza sull'indice che mi auguro di non vedere anche e soprattutto per il Sistema Italia. 

La volatilità è sempre pericolosa quindi attenzione, consiglio due strategie una SHORT su un potenziale rimbalzo in area 19100 con stop sopra i 19350 e una long su tenuta del supporto dei 18500 con stop a 18240. 
Personalmente seguirò la prima (short su rimbalzo) ma entrambe rimangono valide. 

A presto e buon trading in questa settimana prima di Natale.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

8 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Solo oggi riesco a scrivere il post settimanale, gli impegni pre Natale sia Familiari che di Lavoro si fanno intensi e lo spazio rimane sempre poco. 

Comunque eccoci a commentare una buona settimana che chiude a +0,36% e un Lunedì che, dopo il declassamento a BBB- di Standard & Poor's sul rating del debito Italiano, poteva rivelarsi molto pesante ed invece è stato contenuto segnando un -0,68%. Da inizio anno la variazione è positiva per un +5,18% 

Probabilmente il mercato ha saputo guardare oltre ad un giudizio che nel passato non è stato sempre artefice di imparzialità e di lungimiranza oppure è stato dato un maggior peso al rialzo, sempre dato da S&P, dell'outlook che passa da negativo a stabile. 

Graficamente la buona candela di tenuta è positiva ma va confermata, si vede il FTSE MIB compresso tra le due medie mobili in un range strettissimo posto tra i 19800/20100 punti e gli indicatori rimangono contrastati. 

Nel breve lo spazio per un ulteriore allungo personalmente lo vedo, in particolare proverei un acquisto anche domani sopra i 20000 punti con target in area 20800 e stop solo sotto i 19780. Se il trade è giusto vedetelo come il ns regalo di Natale :-)

Buona settimana e buon Trading a tutti.



Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

4 dicembre 2014

Borse europee positive sulla scia di Shanghai; vertice BCE nel pomeriggio


In leggero rialzo tutte le borse europee in questo inizio di seduta che apre le porte al consiglio direttivo della Banca centrale europea in programma oggi.
Il governatore Mario Draghi  parlerà alle 14.00 riguardo la  possibilità di mettere in campo utili manovre espansive al fine di garantire le ultime richieste dell’istituto di Francoforte che parlano di una manovra da 1.000 miliardi di euro.



Chiusura positiva per Shanghai che cresce del 4.3%
La Borsa cinese ha chiuso in crescita su ipotesi di nuove iniezioni monetarie, in un mercato che punta su nuove misure di allentamento monetario da parte delle autorita'.

Piazza Affari in lieve aumento
Il nostro indice consolida la buona performance di ieri crescendo fino a 20.050 pti in aumento dello 0.32%.
Tra i migliori titoli segnaliamo Azimut, A2a e Salvatore Ferragamo.



Btp vs Bund ai minimi storici
Rendimenti ancora in calo per i titoli di stato italiani che si attestano al di sotto del 2%, lo spread con i cugini tedeschi scende a 123 pti valore minimo dall'Aprile 2011.

Mercato Forex in discesa per l'Euro
Ieri la coppia EUR/USD si è mossa fortemente al ribasso rompendo il livello di 1.2350.
La rottura del supporto ci porta a pensare che i ribassi non siano finiti e la decisione odierna della BCE riguardo ai tassi di interesse e all’eventuale alleggerimento quantitativo non farà altro che portare la coppia verso il test degli 1.2050; in considerazione di tutto ciò consideriamo ogni rialzo un'ottima occasione di vendita



TS Eur/Usd segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice è SHORT dal 2 Dicembre a 1.2465, lo STOP è stato fissato il giorno dopo l'apertura a 1.2384 mentre il Take Profit deve essere ancora calcolato dal sistema.
La posizione è attualmente in guadagno di oltre 151 Pips.



TradingFacile.net

3 dicembre 2014

ITForum Winter 2014 - Dedicato al Trading e agli investimenti

Gentile LETTORE,
Ti aspettiamo a Rimini il 12 Dicembre per aiutarti nel difficile compito di investire il tuo tempo per capire come e dove investire il tuo denaro!


Saremo a disposizione per spiegarti come gestire al meglio il tuo trading e i tuoi investimenti: dall'ABC al trading automatico, alle previsioni dei mercati per il nuovo anno 2015!

Per ogni argomento troverai la risposta più adeguata, potrai imparare a valutare lo scenario finanziario che stiamo vivendo, al fine di cogliere le opportunità che possono presentarsi anche in un momento di crisi attraverso i nostri Trading System.


In più la possibilità di usufruire di un'agevolazione unica, sottoscrivendo i nostri servizi di trading DIRETTAMENTE IN FIERA subito per te lo sconto del 40% sui nostri prezzi di listino !!!

Non perdere l'occasione, vieni a Rimini il 12 Dicembre a conoscere lo Staff di TradingFacile
     
Per le sottoscrizioni o per qualunque informazione, contatta Stefano Tassi
Tel. 393-0974886 - E-mail: info@tradingfacile.net - Skype: tradingfacile

Cordiali saluti, TradingFacile.net | via Pascali - Comunanza, AP 63087 - Italy



                                    

1 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana di consolidamento per la Borsa Italiana, l'indice segna alla fine un +0,30% ma senza superare di forza area 20000 punti. 

Segnale macro economico da evidenziare è il mancato accordo dei paesi dell'opec al taglio di produzione del petrolio, notizia che fa crollare le quotazioni del greggio sotto i 70 dollari al barile. 

Graficamente il nostro indice non trova la forza di superare area 20000 punti e si consolida, il trading range ora è molto stretto e un movimento direzionale dovrebbe essere alle porte. Gli indicatori sono contrastati ma la media mobile veloce è ben indirizzata per bucare al rialzo la lenta e il consolidamento del movimento rialzista di due settimane fa lasci aperta la strada ad un nuovo allungo quindi io prevalgo per un rialzo nel breve, rally di fine anno ?? Staremo a vedere. 

Personalmente proverei un acquisto LONG sull'indice in apertura di Lunedì con stop sotto i 19690 e take profit in area 20800 punti 

A presto e buona settimana di trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

23 novembre 2014

Analisi settimanale FTSE MIB

Grazie ad una seduta di fine settimana particolarmente euforica il FTSE MIB chiude con un importante progresso del +5,22% portando nuovamente positiva la performance da inizio anno del +5,20%. 

La positività è dovuta principalmente a due fattori, le parole di Mario Draghi, che ha ribadito la possibilità che la Bce metta in atto entro breve nuove misure di stimolo all'economia e la decisione della banca centrale della Cina di abbassare i tassi. 

Graficamente il "candelone" verde disegnato è importante e da un segno di forza anche perchè rompe i massimi delle ultime sedute, ma ancora rimaniamo sotto la soglia psicologica dei 20000 punti e gli indicatori rimangono in parte contrastati.

Una rottura ad inizio settimana dei 20000 punti aprirebbe la strada ad un allungo verso area 20800 quindi operativamente proverei un long proprio sulla forza per seguire questa prospettiva di rialzo. 

Attenzione però a non anticipare perchè si potrebbe anche assistere ad una fase di consolidamento tra i 19500/20000 punti, negativa invece solo la discesa sotto area 19500. 

Buona settimana e buon trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

19 novembre 2014

TOP del mese: Ottobre

Salve a tutti i lettori, come ogni mese portiamo a conoscenza dei risultati conseguiti dai nostri Trading System. Ricordiamo che tutti i sistemi presenti sul sito sono completamente automatici e funzionanti a pc spento in quanto le strategie sono eseguite su VPS esterna.

Il mese di Ottobre è stato caratterizzato da un'ottima volatilità sia nel breve che nel lungo periodo che ha permesso ai sistemi di esprimere a pieno il loro valore mettendo a segno alcuni record di performance annuali.

Tra i migliori segnaliamo

Mercato Italia (1 punto equivale a 5€)
Special FIB +340 pti
Mistral FIB +860 pti 
StarFTSE FIB +160 pti ( Miglior trend positivo dal 2009 )
Trust FIB FIB +1.340 pti ( Miglior risultato dal 2012 )
PTone FIB +1.105 pti

Mercato Germania (1 punto equivale a 25€)
Trust DAX + 515 pti   ( Miglior risultato da Luglio 2012 )
Strike DAX +85,5

Mercato USA (1 punto equivale a 50$)
Strike SP500 +75 pti
Mistral SP500 +16,5 pti

Mercato FOREX  (1 punto equivale a 12.5$)
Strike EuroFX +297 pti
EA Galileo (MT4) +775 pips

Multistrategy Portfolio (calcolato in percentuale sul capitale di partenza) 
Quantor Investor Portfolio +6.66%



Per ogni tipo di consulenza il numero da chiamare è : 393/0974886



15 novembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

La Borsa Italiana chiude in negativo per la seconda settimana consecutiva disegnando una doji di indecisione e dimostrando come il mercato non abbia ancora chiara la direzione da prendere. 

La variazione settimanale è leggermente negativa con uno -0,68%, il valore è però significativo perchè azzera i guadagni fatti dal FTSE MIB da inizio anno che ora registra un -0,01%. 

Graficamente l'indice chiude in area 19000 punti dopo un minimo di 18450 punti, gli indicatori sono ancora ribassisti e solo il superamento dei 20000 punti potrebbe aprire la strada ad un rialzo. 

Per questa settimana proverei uno short in area 19300 con stop sopra i 19600 e take profit primo a 18500 punti, una eventuale rottura dei 18400 aprirebbe la strada ribassista sino all'importantissimo supporto di area 17600 punti.

Buon Trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

9 novembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana al ribasso per il nostro indice e per le Borse Europee dove prevale uno scenario di sfiducia verso le istituzioni, anche a causa dell'ultimo scandalo che coinvolge  Jean-Claude Juncker e il Lussemburgo. Alla fine della settimana il FTSE MIB perde il 3,4% portando la performance da inizio anno ad un contenuto +0,6%. 

La situazione non è semplice anche perché i mercati Americani stanno segnando nuovi massimi e la sfiducia verso l'Europa non permette di beneficiare di questo momento positivo. Personalmente sono sempre più convinto che senza una regola fiscale comune tra gli stati membri non sarà possibile rendere competitiva e credibile l'Europa nel panorama internazionale, la sola moneta unica non è più sufficiente. 

Graficamente il FTSE MIB non ha trovato la forza di reazione sperata e la candela rossa disegnata questa settimana lo dimostra molto chiaramente, il supporto di area 19000 punti ha però retto frenando al momento la discesa. 

Per questa settimana il trading range da seguire è posto tra i 18900/19900 punti. Gli indicatori principali sono tutti ribassisti e la tendenza è quindi negativa. 

Operativamente si potrebbe aprire uno short sulla rottura dei 18900 punti con stop sopra i 19000, a presto e Buon trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

2 novembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana di alta volatilità con un forte recupero dopo una brusca discesa iniziale, l'indice segna un +1,48% settimanale con un gain da inizio anno del 4,30%. 

Graficamente vediamo rappresentata una DRAGONFLY DOJI candela rara che assomiglia molto ad una T, in pratica ci dice che i compratori hanno reagito riportando sui valori iniziali e oltre, il FTSE MIB. 
In genere segnala una inversione di trend ma in questo caso penso sia più rappresentativa di un mercato davvero indeciso su quale direzione prendere. 

Gli indicatori grafici sono ancora ribassisti, troviamo solo la media mobile veloce che si è girata al rialzo, il trading range da seguire questa settimana è posto tra i 19600/20300 punti. 

Il FTSE MIB ha chiuso a 19780 si potrebbe pensare ad un BUY su un potenziale ritracciamento in area 19700 punti con stop sotto i 19600 in close e 19500 intraday fissandoci un target in area 20300 punmti. 

Sopra i 20300 si aprirebbe la strada per un recupero più importante con target primo a 20800 punti. 

Buona settimana e Buon Trading



Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

25 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Piazza Affari chiude una nuova nervosa settimana finalmente in positivo, dopo la forte discesa delle ultime sei settimane. 

Grazie alla positiva chiusura di Venerdì la settimana segna un rialzo del +4,2% riportando in verde anche  la performance da inizio anno del nostro indice a +2,8%. La forte volatilità di questa settimana è stata una diretta conseguenza ai timori sui prossimi stress test delle Banche BCE i cui risultati saranno finalmente annunciati domenica. 

Le banche considerate a rischio di esito negativo sono Banca Carige e MPS ma dopo i forti ribassi di inizio settimana i mercati sembrano aver deciso che gli attuali prezzi incorporano di fatto il rischio di un potenziale stress test negativo. 

Graficamente l'indice trova supporto in area 18500 punti cercando una ripresa difficile ma non impossibile. Una prima conferma di forza del movimento sarebbe la rottura dei 19600 punti che aprirebbe la strada verso un allungo in area 20000 punti. 

Il trading range consigliato per questa settimana è posto tra i 18800/19600, come sempre una fuoriuscita in close da questi valori parrebbe la strada ad un movimento più repentino. 

Buon trading e Buona settimana.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

22 ottobre 2014

Borsa Tokyo in forte recupero, indice Nikkei sale di 2,64%

Non finisce la fase altalenante per la borsa di Tokio, che oggi chiude la seduta con un +2.64% a 15.195,77 punti in recupero dopo la perdita del 2% accusata della precedente giornata.

Il recupero è stato dato dal balzo delle piazze internazionali sull'onda di un'accelerazione degli aiuti monetari all'economia europea da parte della Bce e dei buoni risultati finanziari del mercato Nasdaq americano.
Una spinta sul mercato nipponico è arrivata anche da un indebolimento dello yen a quota 107 sul dollaro.




L'economia in compenso gode di ottima salute, le esportazioni a Settembre aumentano del 6,9% dopo la lieve flessione che c'era stata in Agosto (-1.3%), le importazioni sono salite del 6,2% e il deficit commerciale si è attestato a 958,3 miliardi di yen (+1,6%).
L'import dall'Italia è rimasto ai livelli dei primi 9 mesi del 2014 con una piccola flessione dello 0.8%.



TS NIKKEI segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice è SHORT dal 1 Agosto a 15500 pti; il ciclo si sta stringendo e se le quotazioni continueranno il recupero iniziato la scorsa settimana ipotizziamo uno STOP AND REVERSE nei prossimi giorni.



_________________________________________  
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

19 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Settimana al cardio palma a Piazza Affari, l'indice mette a segno forti ribassi compensati solo in parte con la seduta rialzista di Venerdì che interrompe la serie negativa di 8 sedute consecutive ma che non basta a recuperare le perdite. 

Il FTSE MIB chiude la settimana a -2,60% e da inizio anno, per la prima volta, la performance passa sotto lo zero a -1,41%. 
Graficamente la candela produce una forte shadow che produce tra i due estremi della candela una escursione di 1830 punti, l'indice scende sino al supporto chiave dei 17600 punti per poi trovare un deciso rimbalzo e recuperare quota 18500. 

Il movimento in atto è un chiaro pull back dovuto alle forti recenti discese, a mio parere potrebbe proseguire il rialzo in atto sino i 19100 punti dove l'indice dovrà dimostrare se avrà la forza per un recupero più consistente o, scaricati gli indicatori tecnici, rimettersi sul binario della discesa. 

Occorre quindi avere pazienza e prestare attenzione anche perchè il nervosismo tra gli investitori è ben evidente anche dal rialzo dello spread. 

Per questa settimana il trading rage da seguire è tra i 18500/19300 punti una fuori uscita da questi valori potrebbe generare una accelerazione al movimento. Buona settimana e Buon trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

11 ottobre 2014

Analisi FTSE MIB Settimanale

Si chiude la quinta settimana consecutiva di ribasso, quest'ultima in particolare ha fatto effettuare una pesante correzione al nostro indice chiudendo a -4,95% la performance da inizio anno del FTSE MIB rimane con un risicato +1,2%. 

Il movimento atteso e scritto nel precedente post di Sabato scorso si è materializzato durante la settimana e l'indice è retrocesso sino a toccare nuovamente quota 19000 punti. 

Graficamente la situazione può avere più letture, da una parte si potrebbe vedere la possibilità di un rimbalzo con la costruzione del doppio minimo di periodo a quota 18900 punti dall'altra gli indicatori sono nettamente orientati al ribasso e non lasciano dubbi sul proseguo del ribasso se non per un RSI che chiede almeno un rimbalzino tecnico. 

Come sempre la mia analisi preferita è un mix tra quella grafica e quella tecnica con il terzo elemento che è la mia esperienza personale. Per i primi giorni della settimana entrante mi aspetto un consolidamento del recente ribasso in area 18900/19480 punti prima di vedere un nuovo movimento. Sull'uscita dei valori del trading range il primo supporto al ribasso è posto a 18500 punti mentre la prima resistenza al rialzo è posta in area 20000 punti. 

Il sentiment del mercato mercato tornerà positivo solo sopra quota 20600 punti. 

Buon trading e Buona settimana.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

Top del mese: Settembre

Salve a tutti i lettori, come ogni mese portiamo a conoscenza dei risultati conseguiti dai nostri Trading System. Ricordiamo che tutti i sistemi presenti sul sito sono completamente automatici e funzionanti a pc spento in quanto le strategie sono eseguite su VPS esterna.

Il mese di Settembre è stato caratterizzato da una buona volatilità sia nel breve che nel lungo periodo che ha permesso ai sistemi di esprimere a pieno il loro valore.

Tra i migliori segnaliamo

Mercato Italia (1 punto equivale a 5€)
Mistral FIB + 880 pti
Special FIB + 650 pti
StarFTSE FIB +270 pti
PTone FIB +1.460 pti

Mercato Germania (1 punto equivale a 25€)
Trust DAX + 100 pti
Strike DAX +85,5

Mercato USA (1 punto equivale a 50$)
Strike SP500 +38,25 pti
Mistral SP500 +16,5 pti

Mercato FOREX (lotto standard)
EA Leonardo (MT4) +1.010 pips
EA Galileo (MT4) +775 pips

Per ogni tipo di consulenza il numero da chiamare è : 393/0974886


10 ottobre 2014

Germania, la locomotiva d'Europa si è inceppata

Si prospettano tempi bui per la Germania, fino a qualche tempo fa unica indiscussa protagonista di un'Europa in difficoltà.


Pare infatti che l'economia teutonica si stia sensibilmente indebolendo alla luce dei recenti tagli sulle stime del PIL e del crollo della produzione industriale e manufatturiera nel mese di Agosto.
I maggiori istituti per la ricerca economica del paese di Angela Merkel hanno rivisto di parecchio al ribasso le previsioni sulla crescita: nel 2014 si stima un +1.3% del Pil, e sul prossimo anno una lieve discesa a +1.2%.

Quello che però preoccupa maggiornamente gli analisti in questa fase del mercato sono i dati riferiti all'export che solo in Agosto ha perso il 5.8% rispetto al mese precedente ed espongono la Germania al rischio recessione ancor più se il terzo trimestre dovesse segnare un calo del Pil come è avvenuto nel secondo.

Si è trattato del calo più forte dal gennaio del 2009
Per l’export si tratta della contrazione più pesante dal 2009, quando tutta l'Europa era ancora in piena crisi finanziaria ed il nostro spread iniziava già a dare i primi segni di insofferenza rispetto al più solido BUND tedesco.

A livello tecnico Future DAX
Giornata negativa per il future che dopo aver sentito in mattinata la resistenza posta in area 9.150 (il massimo registrato in intraday è stato 9.143), ha intrapreso la via del ribasso e nel momento in cui scrivo (ore 20.00) sta segnando un minimo a 8.890 che dovrebbe delimitare la giornata odierna al ribasso. Giornata all'insegna del ribasso anche per la maggioranza dei listini europei che soffrono l'incertezza finanziaria di molti paesi sovrani.


Segnale del giorno 10 ottobre Future DAX
Visto che il trend sul medio/breve periodo resta negativo effettueremo un'operazione in quest'ottica: considerato il primo supporto a 8.900 apriremo un'operazione SHORT alla rottura del supporto, con uno stop di 25pti ed un target posto a 8.850.

TS DAX segnali dal trading system Il nostro Trading System sull'indice ha chiuso proprio oggi un'operazione sul future: si è posizionato SHORT a 9.025 ed ha chiuso la posizione a 8.957 con un profit di 68 pti.


___________________________________
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

5 ottobre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana altalenante con il FTSE MIB che dopo la pessima sessione di Giovedì contiene la perdite con la seduta di recupero di Venerdì, la settimana archivia un -2,8% che porta la performance da inizio anno ad un +6,4%. 

Graficamente il supporto dei 20000 punti ha retto al primo ribasso ma gli indicatori ora sono orientati più decisamente in negativo con una chiusura negativa sotto la media mobile veloce e un supertrend che si conferma ribassista. La volatilità è sempre alta e il trend ancora troppo poco chiaro seppur, a mio avviso, prevale lo scenario ribassista che potrebbe essere negato solo da un nuovo superamento di area 21000 punti da parte del FTSE MIB.

Il trading range da seguire è posto tra i 20000/20800 punti, una eventuale rottura decisa dei 20000 aprirebbe la strada verso i 19000 punti quindi attenzione. 

Buona settimana e Buon Trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

4 ottobre 2014

La locomotiva Usa accelera, la disoccupazione scende al 5,9%

Da New York arriva la notizia che tutti quanti ci aspettavamo: ad agosto negli United States sono stati creati 248mila posti di lavoro e sono state battute tutte le stime degli analisti con tasso di disoccupazione al 5.9% al livello più basso dal luglio 2008, prima della crisi.



Nel dettaglio il settore più interessato è stato quello dei servizi professionali che ha creato 81.000 posti di lavoro, quello delle costruzioni 16.000 mentre nel settore sanitario sono state create 23.000 posizioni. Un dato positivo che mostra come gli States stiano prendendo le distanze dalla crisi e che li contrappone ancora di più a una realtà europea diversa fatta di crescita nulla, inflazione bassa e disoccupazione alle stelle.

La morale quindi è che al momento la giostra USA gira, e gira anche molto forte e questa giostra è stata alimentata da denaro copioso uscito dalle casse della FED: Janet Yellen ha raggiunto il suo obiettivo dichiarato da quando è stata messa a capo della Federal Reserve: monitorare e stimolare la crescita economica. La domanda che però ora tutti si faranno è: queste continue iniezioni di denaro che pare abbiano portato benefici consistenti prima del previsto basteranno per garantire una crescita tonica anche nei prossimi trimestri?

Dal punto di vista tecnico l'impressionante trend partito nel 2012 e mantenuto in modo pressochè perfetto non cessa di stupirci. Appena il grafico tenta di adagiarsi sulla soglia dei 1900 viene respinto fermamente dal mercato in modo violento.

L'operazione della settimana è più rischiosa del solito ma non può che essere: Buy a 1920 con STOP a 1890 PROFIT a 2.000




Il nostro Trading System sull'indice è LONG dal 2 Ottobre a 1.942,75 lo STOP è passato in pari e la posizione verrà chiusa in area 1975


___________________________________
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

28 settembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana volatile e complicata per il FTSE MIB che alla fine registra un negativo dello -0,84% il bilancio annuale rimane positivo del 9,64%. 

Graficamente viene disegnata nuovamente una candela di indecisione con una shadow pronunciata, la chiusura però sopra i 20600 lascia sperare ad un proseguo del recupero intravisto Venerdì. 

La situazione rimane comunque nebuolosa, infatti troviamo gli indicatori contrastati con le medie mobili che segnano un potenziale rialzo e un supertrend ancora rivolto al ribasso. 

Personalmente proverei un buy solo alla rottura dei 21000 punti ma principalmente per un discorso psicologico di soglia più che per un vero segnale grafico; segnale che invece avremo solo sopra i 21650. 

Un vero spunto ribassista invece si potrà avere solo con la perdita dei 20200 punti in close.

Buona settimana e Buon trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

21 settembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana contrassegnata dall'indecisione, il FTSE MIB alla fine registra una flessione leggera di -0,47%, l'indecisione si riflette anche nel grafico settimanale che disegna una candela di indecisione Doji ben marcata. 

Il mercato rimane congestionato in area 20700/21650 e solo una fuoriuscita di forza da questi valori potrà dare una accelerazione al movimento. 

La vittoria del NO ar referundum in Scozia ha portato un pò di serenità sui martoriati mercati Europei che però rimangono sorvegliati speciali da tutti gli investitori esteri che attendono segnali di una ripresa Europea che tarda ad arrivare. 

A presto e Buona Settimana,


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

18 settembre 2014

Alibaba e l'IPO dei record + Analisi SP500

Manca veramente poco allo sbarco di Alibaba a Wall Street e già possiamo ipotizzare il valore per azione salire a 67-68 dollari, ben al di sopra dei 60-62 delle previsioni. Già da stasera la società dovrebbe comunicare il prezzo finale e da domani si inizierà a fare sul serio con l'ingresso ufficiale al mercato Nyse di quella che sarà la più grande IPO della storia.

Si stima infatti che l'IPO frutterà tra i 22 e i 25 miliardi di dollari, spiccioli in confronto al valore attuale della società, ben 170 miliardi. Tuttavia se le banche sottoscrittrici decidessero di soddisfare una domanda che sta diventando sempre più frenetica gli analisti ritengono che la capitalizzazione di mercato potrebbe anche arrivare a 200 miliardi.
In questo modo il gruppo dell' e-commerce made in CHINA riuscirebbe nell’impresa di doppiare Facebook che al suo debutto a Wall Street si era fermata a quota 104 miliardi di dollari.

A livello tecnico andiamo ora a valutare il mercato di riferimento mondiale, l'SP500.
Dall’analsi del grafico possiamo notare che il future in ogni tentativo di rialzo sente molto la zona nevralgica dei 2.000 pti e la distanza tra i due massimi di periodo è notevolmente inferiore alle precedenti.
Ora ci troviamo in una situazione già vista con altri indici mondiali, in fase di conclusione ciclo e quindi spetta a noi capire a quali livelli si possa arrivare e quale sia quello interessato ad una reazione di breve.





Livelli chiave SP500
  • Primo livello 1940 se si tratta di un breve rintracciamento.
  • Secondo livello 1900 se il rintracciamento è completo.
TS SP500 segnali dal trading system Il nostro Trading System sull'indice è LONG dal 4 Settembre a 2.001,25 lo STOP è passato in pari e la posizione verrà chiusa in area 2.010 ; Buon trading


__________________________________
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

15 settembre 2014

La bussola del mercato

Buongiorno, facciamo un resoconto di come e perchè si stanno spostando gli equilibri in questo secondo trimestre 2014: l’orologio dei mercati è come sempre l' SP500, che rimbalza ma non si discosta dallo scoglio dei 2000 punti e mantiene graficamente il 60% di estensione dal suo ultimo minimo significativo.




Il Dax sembra trovare supporto in area 9650, una chiusura sotto il livello e con forti volumi potrebbe far pensare ad un rintracciamento ben più ampio fino ai 9.400 pti in un primo momento ed in seconda battuta i 9.150 pti.

Riguardo il FTSEMIB al momento non ci sono segnali che possano portare ad un ribasso; il principale comparto (quello bancario ) regge e in alcuni casi si sta pure rinforzando; il nostro indice infatti dimostra una forza relativa superiore, riuscendo in questa fase del mercato a sovraperformare gli altri indici guida europei.

A livello tecnico nella prossime settimane ci si può aspettare un periodo caratterizzato da alta volatilità con movimenti up/down in alternanza, meglio adottare quindi un trading veloce non di posizione.

TS FTSEMIB segnali dal trading system Il nostro Trading System sull'indice è SHORT dal 9 Settembre a 21.215, lo STOP è passato in pari e la posizione verrà chiusa in area 20.800
Buon trading.

__________________________________
Forex: www.ClubTradingForex.com
Futures: www.TradingFacile.net
Mail: info@tradingfacile.net
_______________

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting