30 maggio 2014

Musica & Streaming, Apple acquista Beats per 3 miliardi di dollari

Volge al termine un'altra sfida tra i due colossi, Apple e Samsung. Questa volta ad ottenere la vittoria è la società di Cupertino che conclude per prima la trattativa, aggiudicandosi per ben 3 miliardi di dollari la Beats Music Electronics.

Apple dunque torna ad investire nella musica dopo iTunes radio nel 2013 che conta oggi circa 40 milioni di utenti. L'idea di acquistare anche i servizi che la Beats offre, è da ricercare nell'interesse della Apple per il gran numero di utenti che il servizio di musica streaming conta: circa 10 milioni di utenti dallo scorso Gennaio, mese nel quale la società è stata lanciata.

L'accordo oltre ai servizi e ai prodotti sponsorizzati con il marchio Beats, prevede anche l'entrata in Apple dei due co-fondatori della società, il produttore discografico Jimmy Iovine e il rapper Dr. Drue; i due infatti, affiancheranno l'amministratore delegato della apple, Jim Cook, nella gestione della nuova realtà. Lo stesso cook afferma che “...questi ragazzi hanno un talento raro, ci piace il servizio che hanno sviluppato...la musica occupa un posto speciale nei cuori di chi lavora in Apple: per questo continueremo ad investirci.”

Che questa sia la più grande acquisizione nella storia della società della Silicon Valley non abbiamo dubbi; tutto sta ,ora, vedere se “il gioco ne è valso la candela”, ma, quando si tratta di Apple non si può che essere fiduciosi!

Vediamo brevemente il titolo che dopo l'annuncio dell'acquisizione ha effettuato un nuovo strappo verso la resistenza dei 640 dollari. CI potrebbe stare un consolidamento ma il 2 Giugno verrà presentato il nuovo sistema operativo IOS 8 e qualche sorpresa (come sempre) e quindi in caso di rottura dei 640 si potrebbe tentare un nuovo BUY a 645 con stop in close sotto i 640 e target a 680 dollari. A presto.







Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

28 maggio 2014

Effetto Renzi, economia e ripresa: la fiducia dei consumatori

Nonostante la crisi il bel paese sta ritornando a vedere la luce in fondo al tunnel. Dai dati ISTAT risulta infatti, che la fiducia dei consumatori continua a crescere, toccando un indice di 106.3 , valore che non si vedeva da Gennaio 2010.

Tutto ciò però lascia ancora perplessi e pieni di dubbi il Presidente di Federconsumatori e Adusbef che nel loro intervento, oltre a ribadire le situazioni precarie di numerose famiglie italiane, si rivolgono direttamente al governo affinchè "...intervenga al più presto avviando un rilancio del potere di acquisto atteaverso la ripresa dell'occupazione, specialmente quella giovanile, che ha ormai raggiunto livelli inaccettabili"

I rappresentanti delle associazioni di consumatori attribuiscono, infatti, a questa mancanza di lavoro il calo del potere di acquisto delle famiglie italiane non solo nel biennio 2012/2013, ma che si prospetta anche nel 2014.

L'effetto Renzi che tanto viene sbandierato in questi giorni è solo all'inizio del suo percorso e conferma che questi 3 primi mesi di governo hanno fatto crescere quella fiducia che ormai gli italiani credevano aver perso.





Photobucket
Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

24 maggio 2014

Analisi FTSEMIB Settimanale

La settimana si chiude con un gran colpo di coda che porta in positivo il bilancio settimanale del FTSE MIB che chiude con +0,47%. Il supporto dei 20000 punti ha retto bene la discesa ed è stato il target di arrivo dello storno, così come avevo preventivato settimana scorsa. 

Nel week end si voterà per il parlamento Europeo per i mercati sarà importante che i partiti AntiEuropeisti non prendano quote significative per evitare possibili destabilizzazioni. 

Graficamente il supporto dei 20000 ha retto la discesa ed è stato spunto per un rimbalzo che ha azzerato le perdite di inizio settimana. 

Il range da seguire per la settimana entrante, è posto ancora tra i 20000 e i 21050 punti con i 20600 punti a fungere da spartiacque tra la parte alta e bassa del range. 

 Buona settimana, a presto.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

21 maggio 2014

Industria italiana: incrementano ordini e fatturato

Dall’ultima comunicazione ISTAT, nel mese di Marzo spiccano per incremento ordinativi e fatturato dell’industria italiana, che rispetto allo stesso periodo del 2013 salgono rispettivamente del 2.7% e dello 0.3% su base annua.

Il miglior risultato è stato del comparto dei beni strumentali che ha ottenuto un +25.9%; per quanto riguarda il fatturato del settore materie plastiche e gomma, esso ha subito un balzo positivo del 2.3% rispetto a Mazo 2013.

La performance peggiore invece se la aggiudica il settore petrolifero che registra un sensibile calo dello 7.0%

Numeri alla mano rimane solo da sperare che questo andamento altalenante sia dovuto principalmente alla piccola ripresa che la nostra economia sta cavalcando, segno tangibile che ciò che ci aspetta nei mesi a seguire sia l’inizio di una lunga e graduale risalita.






Photobucket
Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

17 maggio 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Bilancio pesante per Piazza Affari che chiude una settimana negativa registrando un -3,5% da inizio anno il rialzo rimane ancora buono ed è pari all'8,2% 

Graficamente la struttura rialzista risulta indebolita ma non ancora deteriorata. La perdita dei 21000 punti fa presagire un ritracciamento almeno nel breve, i supporti chiave sono prima area 20500 punti e in seconda battuta area 20000 punti che potrebbe essere il target di arrivo di questo storno. 

Il range da seguire è quindi 21000/20000 punti e solo una fuoriuscita da questi valori potrebbe evidenziare una nuova fase per il mercato, ricordiamo che Lunedì a causa dello stacco cedola di numerosi titoli del paniere principale si registrerà una flessione iniziale. 
A presto.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

12 maggio 2014

TradingFacile ti invita a ITForum! Rimini 22 - 23 maggio








ITForum 2014 - 22/23 maggio

Twitter Facebook

ITForum 2014 - Un anno mondiale


VIENI a ITForum! Rimini 22 - 23 maggio
Lo Staff di TradingFacile ti aspetta per confrontarti sulle tematiche dei Trading System e non solo, puoi richiedere un appuntamento con un responsabile contattando il numero 393-0974886 oppure scrivendo a: info@tradingfacile.net
Visita il sito e ISCRIVITI ora !

Top Sponsor ITForum 2014
rule
Banca Mediolanum
Borsa Italiana
Directa

Partner ITForum 2014
rule
Activtrades
Banca IMI
Binck

BNP Paribas Investment Partners
Fineco
IW Bank

UniCredit-onemarkets
Webank

Platinum Sponsor ITForum 2014
rule
Class CNBC

Media Partner
rule
Milano Finanza
Class CNBC
Patrimoni

Un Evento organizzato da
rule
Traderlink

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting