View sui mercati dopo l'intervento di Draghi + analisi BUND

Sui mercati azionari si è aperta una giornata nella quale le borse europee smaltiranno l'esuberanza legata alle mosse annunciate da Mario Draghi dopo l'incontro della Bce di ieri pomeriggio: il taglio del costo del denaro ai nuovi minimi storici ha ridato energia alle piazze europee ed americane.

Di nuovo in calo lo spread fra Btp e Bund: 136 punti in apertura odierna contro i 138 della chiusura di ieri. Anche l'Eurodollaro segna una brusca discesa dopo le parole di Draghi, perdendo 2 figure in 6 ore di contrattazione attestandosi a quota 1.2950, minimo raggiunto da Luglio 2013.

Seppure aprendo in rialzo come l'Europa Wall Street ieri sera, ha chiuso debole con il Dow Jones a 17.070 punti (-0,05%) e il Nasdaq a 4.562 punti (-0,22%)nonostante nuovi record intraday dell'S&P 500 e del Dow Jones. Chiusura in lieve calo per la Borsa di Tokyo a 15.668 pti che non è riuscita a sfruttare l'effetto scia delle borse europee e l'indebolimento dello yen sui mercati valutari.

A livello tecnico andiamo oggi ad analizzare il Bund: nella seduta di ieri ha subito una veloce correzione subito rientrata rimanendo sopra il supporto dei 150,5 punti.

Scenario ribassista Il trend in atto sta registrando una correzione sia su base giornaliera che a 4 ore ed il valore dell'ipercomprato può accentuare una discesa dei prezzi con il cedimento dei 150,5 con 1°target intorno a 150,25 e secondo target a 150,0




Scenario Rialzista Operazioni con il segno LONG potranno avvenire solamente con i prezzi sopra la resistenza posta a 151,8 punti.

TS BUND segnali dal trading system Il nostro Trading System sul Bund ha chiuso il primo semestre 2014 con un profit di +302 pti corrispondenti a 3.020€.


__________________________________ 
 Forex: www.ClubTradingForex.com 
 Futures: www.TradingFacile.net 
 Mail: info@tradingfacile.net 
 _______________


Commenti