14 dicembre 2014

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana molto pesante per il nostro indice che chiude in negativo con un -7,40%, la performance da inizio anno torna anch'essa negativa per un -1,93%. 

I motivi sono da ricercarsi nella discesa in picchiata delle valutazioni del Greggio che torna sui valori del 2009 in area 60 dollari dopo che a Luglio di quest'anno era scambiato sui 115 dollari e un rallentamento della produzione Cinese registrata a Novembre. 

Va evidenziato un punto per me fondamentale, mentre il DOW Jones e il DAX sono sui massimi di sempre e abbondantemente sopra i valori di pre crisi 2007 molte borse Europee tra cui quella Italiana, non hanno beneficiato del recupero e sono arrivate al massimo alla metà circa rispetto ai valori pre crisi, il FTSE MIB ad es. ha toccato area 22000 punti a Giugno 2014 vs i 44000 punti che aveva ad Aprile 2007. 
Questo punto è molto preoccupante, se dovesse esserci uno storno a livello mondiale, vedo difficile pensare ad un FTSE MIB in contro tendenza e il ribasso potrebbe essere nuovamente severo.

Graficamente rimane per l'indice, un supporto importante in area 18480 punti perso il quale si potrebbe arrivare nuovamente in area 17800 dove passa anche la media mobile rialzista di lungo periodo. Una perdita di area 17600 porterebbe nuova e pericolosa debolezza sull'indice che mi auguro di non vedere anche e soprattutto per il Sistema Italia. 

La volatilità è sempre pericolosa quindi attenzione, consiglio due strategie una SHORT su un potenziale rimbalzo in area 19100 con stop sopra i 19350 e una long su tenuta del supporto dei 18500 con stop a 18240. 
Personalmente seguirò la prima (short su rimbalzo) ma entrambe rimangono valide. 

A presto e buon trading in questa settimana prima di Natale.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting