31 gennaio 2015

Analisi Settimanale

La settimana per il nostro FTSE MIB si chiude vicinissima alla parità segnando un -0,08% il primo mese dell'anno si chiude molto bene con un rialzo del +7,84%. 

L'effetto di Draghi sui mercati crea una solida base per un inizio anno positivo nonostante la nuova crisi Greca post elezioni e la debolezza del prezzo del petrolio.

Graficamente l'indice consolida sotto la resistenza dei 20850 punti e solo un superamento di tale soglia aprirebbe lo spazio per un nuovo allungo, il trading range da seguire per questa settimana è quindi 20000/20850.

Operativamente non anticiperei il movimento e proverei un long su un potenziale ritracciamento in area 20000 punti con stop a 19830 e target a 20750, in alternativa uno short in area 20750 con take profit in area 20000 ma impostando uno stop e reverse long a 20860.

Buona settimana e buon trading.




Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

28 gennaio 2015

Borse, tensione sulle piazze europee in attesa della riunione del FOMC

Inversione di rotta per le principali borse europee che passano in territorio negativo sulla scia del crollo della piazza di Atene, dove i titoli bancari registrano la peggiore performance perdendo il 4%.


Il FOCUS di giornata è sulla riunione del FOMC, la prima del nuovo anno. Interesse anche sui conti di FCA mentre dall'altra parte dell'oceano sono stati già annunciati i conti della casa della Mela che vince la scommessa della sesta generazione dei Melafonini: vendite in crescita del 46%. Profitti a 18 miliardi di dollari e ricavi a 74,6 miliardi, in crescita del 30%.
Mai nessuna azienda, di nessun settore, era riuscita nella storia a realizzare 18 miliardi di utili in un solo trimestre

L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile fermo sui 1,1363. Chi effettua un salto all'insù è invece lo spread (controcorrente) che si posiziona a 120 BP.

Tra i mercati Europei, poco mosso Francoforte, che mostra un -0.05%; sostanzialmente stabile Londra, che riporta un +0,03%, mentre discesa modesta per Parigi, che cede un piccolo -0,57%. Si muove al ribasso anche Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul piatto lo -0.5%




TS FTSE MIB segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice italiano era LONG dal 19 Gennaio a 19.445 ; Nella giornata odierna si è chiusa l'operazione a 20.495 registrando un profitto di 1.050 pti.

26 gennaio 2015

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana molto positiva per il nostro indice e in generale per i mercati Europei, il FTSE MIB segna un +6,5% settimanale e si porta da inizio anno ad un +7,4%. 

I rialzi sono dovuti principalmente alla scelta della BCE di immettere liquidità pesante sul mercato per sostenere la ripresa Europea, inevitabilmente l'Euro si è fortemente deprezzato scendendo velocemente nei confronti del dollaro Americano, il rapporto è passato da 1,4 a 1,12 nel giro di un paio di sedute. 

Chi ha seguito i nostri consigli di settimana scorsa ha portato a casa un buon gain chiudendo il long aperto a 19580. 

Graficamente il "candelone" positivo disegnato questa settimana è sicuramente segno di forza ma il mercato si dimostra molto volatile quindi attenzione, perchè non è detto che la vittoria greca di Tsipras sia già stata del tutto scontata dal mercato. 

Non ultimo l'indice è vicino ad importante resistenze in particolare area 20850. 

Operativamente proverei ad aspettare un consolidamento e aprirei un long solo sulla rottura dei 21000 punti con stop a 19820 oppure su un ritracciamento verso i 20000 punti con stop a 19840. Posizioni short invece solo in rottura dei 19600 punti. 

Buon trading, a presto.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

21 gennaio 2015

188.000 € di profitto nel 2014; RESOCONTO ANNUALE Performance

Eccoci di nuovo in cabina di regia per affrontare un nuovo anno di trading, salutiamo il 2014 con una rapida carrellata i migliori TS dell'anno.

Trading System ITALIA Intraday 
Mistral FIB: 4.330 pti pari a € 21.650 se negoziato con 1 FIB

Trading System ITALIA Overnight 
Special FIB: 1.115 pti pari a € 5.575 se negoziato con 1 FIB
Trust FIB: 3.995 pti pari a € 19.975 se negoziato con 1 FIB

Trading System GERMANIA 
Trust DAX: 1373 pti pari a € 34.325

Trading System USA 
Strike SP500: 162.25 pti pari a $ 8.115
Mistral SP500: 94 pti pari a $ 4.700
Strike Euro-FX: 369 pti pari a $ 4.612,5

Trading System FOREX 
Ea Leonardo Eur/Usd: 5.456 pip pari a $ 10.900 se negoziato con mezzo lotto
SuperEA Galileo Eur/Usd: 6.806 pti pari a $ 13.612 se negoziato con mezzo lotto

Trading System del CASSETTISTA
DAX +31% su capitale minimo € 10.000
Dow Jones +43% su capitale minimo  € 10.000
S&P 500 +33% su capitale minimo  € 10.000
Nasdaq +45% su capitale minimo € 10.000
Bovespa +49% su capitale minimo  € 10.000






Per informazioni: Stefano Tassi
Tel. 393-0974886
E-mail: info@tradingfacile.net
Skype: tradingfacile

                                    TradingFacile.net | via Pascali - Comunanza, AP 63087 - Italy

18 gennaio 2015

Analisi Settimanale FTSE MIB

Si chiude una settimana molto positiva per Piazza Affari con un rialzo del +5,93%. 

L'euforia dei mercati è dovuta alla previsione che nella settimana entrante la Banca centrale europea vari il tanto atteso Quantitative easing, un programma di acquisto di vari strumenti finanziari, compresi titoli di Stato, pagati con moneta fresca di stampa. 

Graficamente la bella candela verde di questa settimana e la rottura in close di area 19000 sono un buon segno per sperare in un continuo del rialzo anche se sarà importante vedere un allungo sopra i 19550 punti per confermare il buon momento in atto. 

Il range di breve da monitorare è 18800/19550, una fuoriuscita da questi valori dovrebbe far accelerare la direzionalità del movimento. 

Attenzione sempre alla elevata volatilità del mercato che accompagnata dalla scarsa direzionalità spesso crea trappole non sempre facili da vedere. 

Operativamente aspetterei la rottura di uno degli estremi del range sopra indicato prima di provare a prendere una posizione quindi LONG a 19560 con stop a 19380 e target veloce a 20000 punti oppure short a 18740 con target a 18100 e stop a 18870. 

Buona settimana di trading.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

10 gennaio 2015

Analisi Settimanale FTSE MIB

Il 2015 parte in salita, la prima settimana piena dell'anno si chiude con un ribasso del -4,98% la situazione rimane altamente volatile e assistiamo a sedute da +3% negate subito con un -3,3% del giorno seguente, l'anno parte con grande incertezza. 

Il grafico settimanale ci tutela dalla volatilità del singolo giorno (è il motivo per cui lo preferisco per le analisi di medio periodo) e appare evidente un trend ribassista partito dai massimi di Giugno 2014 a 22000 punti, al momento la soglia psicologica dei 18000 punti ha tenuto ma "la linea del piave" è tracciata a mio avviso a 17600 punti persi i quali la situazione potrebbe tornare pesante. 

La buona notizia è che i 17600 sono anche un valido supporto che potrebbe arginare questo momento e creare le basi per una ripartenza ma tutto dipenderà poco dall'Italia e molto dalle condizioni macro. La crisi Greca, le attese per le azioni concrete della BCE, l'andamento del prezzo del Petrolio, il rallentamento dell'economia Cinese ecc ecc sono inevitabilmente i catalizzatori dei mercati e non possiamo dimenticarci che molte borse sono sui massimi. 

Attenzione quindi per questa settimana all'area 17600/18600 dove il FTSE MIB potrebbe consolidare, proverei quindi uno short nella parte alta del range con stop sopra i 18800 e un long in area 17600 con stop sotto i 17500 dove si potrebbe aprire subito una posizione short. 

 A presto e buona settimana.


Scrivi a staff@reportnight.com
Subscribe in a reader

6 gennaio 2015

Come partire nel 2015 con il piede giusto

Salve,  ieri è stata una giornata pesantissima per il nostro indice e per le borse in genere, Milano ha chiuso con un calo del 4.9%, la borsa greca è andata oltre perdendo il 5.63% e le altre piazze non hanno fatto meglio con Madrid in calo del 3,41%, Parigi -3%, Francoforte -2,47% e Madrid -3,25%.

Quello che fa tremare i mercati in questi giorni è  l’incertezza politica in Grecia e il timore che, dopo le elezioni politiche del 25 gennaio, Atene possa uscire dall’euro. Pesano anche il calo del prezzo del petrolio con il Wti che è sceso sotto quota 50 dollari per la prima volta dall’aprile del 2009

In questo mare di pessime notizie e performance deludenti ci salvano solamente i sistemi automatici di trading che potendo aprire posizioni sia al rialzo ma soprattutto al ribasso permettono di guadagnare molto in queste fasi direzionali del mercato.

Solamente nella giornata di ieri il nostro pacchetto del quale abbiamo parlato a Dicembre (pacchetto chiamato per l'occasione Natale 2014) ha guadagnato talmente bene che già si è ripagato da solo il costo dell'abbonamento.

Hai capito bene oggi 6 Gennaio chi segue il pacchetto ed ha aderito all'offerta di Dicembre ha già guadagnato più del prezzo al quale viene venduto fino al 31/12/2015 !!!

A disposizione per i dettagli dei trades del pacchetto in questi giorni e per la performance del 2014.

Buon 2015 !

Stefano Tassi
Info@TradingFacile.net
Tel. 393/0974886


Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting