25 agosto 2015

Rischio Panic Selling sui mercati azionari

Nella notte i nuovi e profondi tonfi di Shanghai e Shenzen hanno fatto gridare al panic selling un pò in tutto il mondo salvo poi scoprire che l'Europa in mattinata avrebbe aperto in territorio positivo.

 L'indice cinese dopo un’apertura a -6,4 per cento ha chiuso ampiamente sotto i 3mila punti, a -7,77% azzerando di colpo tutti i guadagni del 2015. Il livello se perforato al ribasso potrebbe innescare un'onda pericolosa di vendite in tutto il territorio asiatico e non solo. Anche il secondo mercato, quello di Shenzen, dopo aver ceduto fino al 6,79% all'avvio delle contrattazioni, ha recuperato fino a - 5,47%, per crollare nuovamente in chiusura a - 7,10%.



La Banca Centrale Cinese ha iniettato nuovi fondi per 150 miliardi di yuan ma nei giorni scorsi simili operazioni avevano avuto un impatto molto più limitato sui mercati. Se Agosto dovesse chiudersi oggi ci troveremmo gli indici cinesi con perdite di oltre il 16 per cento e si tratterebbe della peggior performance mensile in sei anni, a meno di un forte rimbalzo negli ultimi giorni di questa settimana.



 Piazza Affari, dopo il tracollo di ieri, tenta il recupero e apre in netto rialzo la seconda seduta settimanale con il Ftse Mib a +2,76% e 21.015 punti; Lo spread tra il BTP a 10anni e il Bund tedesco si attesta a 129 bp nei primi scambi di seduta.



 Sul mercato dei cambi, euro in assestamento a 1,1569 dollari (1,1606 lunedì in chiusura) e in salita a 137,88 yen (137,55), mentre il rapporto dollaro/yen e’ a 119,18 (118,51).




TS FTSE MIB segnali dal trading system
Il nostro Trading System sull’indice italiano si è posizionato SHORT dal 19 Agosto a 23.155; Lo STOP Profit è stato impostato a 21670 mentre il Take Profit deve ancora essere posizionato


 Per ogni tipo di consulenza potete contattare il numero 393/0974886


TradingFacile Systems For Your Business - Ascoli Piceno - Mail: Info@TradingFacile.net

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting