12 novembre 2015

Export del Made in Italy in Cina: il Gruppo IFF ha la ricetta vincente

Una grande opportunità per le PMI di internazionalizzare la propria azienda 


L’interesse della Cina nei confronti del Made in Italy non accenna a diminuire e si stima che nei prossimi 10 anni ci sarà un raddoppio della domanda cinese nei confronti della moda italiana, che si distingue da sempre per alta qualità e raffinato gusto estetico. Proprio dalla Cina arriva una proposta i cui ingredienti non fanno che presagire il meglio: piena assistenza logistica e rischio finanziario pari a zero. 

Il Gruppo cinese IFF, infatti, sostiene l’internazionalizzazione aziende e cerca marchi e collezionisti delle PMI di moda capaci di contraddistinguersi per uno stile creativo- innovativo, in grado di interpretare il gusto di una nuova classe emergente di consumatori cinesi, potenziali acquirenti. Saranno 200 aziende che verranno scelte e che potranno godere di una formula vincente e innovativa, i cui punti sono: 

 - la distribuzione attraverso canali consolidati 
 - nessun investimento previsto da parte delle aziende italiane 
 - registrazione del marchio in Cina a carico del Gruppo IFF 
 - politiche ottimizzate per incrementare gli ordini negli anni successivi 
 - apertura di punti vendita monomarca a costo zero 
 - monitoraggio online delle vendite 
 - ordine minimo di acquisto di 500 mila euro all’anno. 

I primi ordini sono previsti per Febbraio 2016 e le collezioni delle aziende italiane saranno distribuite in 8 nuovi Fashion Center, dislocati nelle vie commerciali più importanti di Shanghai, Shenzhen, Changsha, Hangzhou, Beijing, Wuhan, Shengyang e Xiamen, per un totale di 300 distributori cinesi. Il Gruppo IF condurrà un’attenta ricerca nella selezione delle aziende, che non devono già avere canali distributivi in Cina, che siano disposte a stipulare contratti di fornitura per una durata di 5 anni dando l’esclusiva sulla vendita solo al Gruppo IFF. Una possibilità unica, soprattutto perché decidere di internazionalizzarsi non è cosa facile e si ha bisogno, in tutte le varie fasi, di un partner pronto a sostenere l’azienda e che sia in grado di far fronte a ogni problema che potrebbe presentarsi. Il Gruppo IFF mira a fare proprio questo e, grazie alla sua conoscenza trentennale del settore fashion in Cina, riuscire ad affermare il proprio brand in terra cinese sarà un obiettivo facile da raggiungere. Articolo realizzato in collaborazione con BPERestero, nuovo portale che aiuta le aziende in tutte le fasi di internazionalizzazione, grazie alle conoscenze specifiche degli esperti BPER. 



Ufficio Stampa Nomesia 
redazione@nomesia.com 
ph: 02 87 38 24 04

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting