5 settembre 2016

[ VideoAnalisi ] Il Ftse Mib si prepara alla prova del nove

Il Ftse mib ha inanellato la seconda settimana consecutiva di rialzi, chiudendo l’ultima con un +2%; nel corso dell’ultimo mese il quadro di fondo è migliorato, e il prezzo si trova ora in prossimità di importanti livelli di resistenza che potrebbero di fatto, se superati con successo, produrre un’ulteriore spinta cercando di riportare l’indice verso i livelli di inizio anno.

Osserviamo dal grafico orario come il Ftse mib, rompendo al rialzo la trendline discendente il 30 Agosto, abbia raggiunto quota 17.250 punti, un livello che come ricordato a più riprese rappresenta un importante livello di resistenza poiché posizionato sui minimi pre-Brexit. Dopo un rimbalzo e un successivo retest positivo del livello di supporto dinamico rappresentato dalla stessa trendline, il prezzo ha iniziato velocemente a ripartire verso l'alto.

Quindi qualora dovessimo osservare nelle prossime sedute la decisa rottura del livello di 17.250 punti, il break aprirebbe la strada a posizioni di tipo rialzista, con un primo target identificato a quota 17.500, secondo target al livello di 17.750 punti e terzo target a quota 18.000 punti. Qualora invece dovessimo osservare delle ulteriori brusche correzioni, saremo cauti fino a quota 16.500 punti, dopodiché se tale livello dovesse essere rotto al ribasso andremo short con il prezzo che potrebbe essere spinto fino a quota 16.200 punti in prima battuta e in successione testare la parte bassa del canale a quota 16.000 punti.


Analisi, studio e grafici a cura di Filippo Giannini - www.TradingFacile.net info@tradingfacile.net


0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting