27 febbraio 2017

[ Video analisi ] Dax, è il caso di allarmarsi?

Il Dax archivia la settimana appena trascorsa in lieve rialzo, +0.4%, principalmente in virtù di un inizio di settimana forte con l’indice che martedì si è spinto fin sopra quota 12.000 punti, livelli che non venivano raggiunti da Aprile 2015. 



Tuttavia l’entusiasmo è durato poco, con i prezzi che mercoledì hanno incontrato difficoltà sulla resistenza dinamica a quota 12.030 (vedi video allegato), aprendo di fatto la strada ad una momentanea correzione ribassista che nella giornata di venerdì ha spinto il Dax fino ai minini di 11.720 punti. 

In chiusura di sessione europea tali livelli sono stati oggetto di acquisto e in questo contesto dall’analisi grafica il livello chiave era chiaramente 11.780, che il mercato è riuscito a recuperare nel pomeriggio fornendo l’occasione per una veloce operazione long. 

I prezzi si trovano ancora saldamente all’interno del canale ascendente che sta dettando il ritmo della salita, e solo una chiusura al di sotto di 11.600 farebbe scattare un campanello di allarme sul rallentamento del trend rialzista. 

Potremmo infatti osservare uno schema analogo a quanto accaduto a fine gennaio, con i prezzi che potrebbero ora correggere ulteriormente andando nelle prossime sessioni a testare la parte bassa del canale rialzista, per trovare supporto sulla trendline a quota 11.650-11.700 punti. La parte bassa del canale rimane per ora l’area dove cercare pattern rialzisti a supporto di entrate long in ottica intraday, mentre se il prezzo rompesse tale canale ed iniziasse a transitare nel range tra 11.600 e 11.400 dovremmo necessariamente riconsiderare il quadro di breve termine.



Analisi, studio e grafici a cura di Filippo Giannini - www.TradingFacile.eu info@tradingfacile.net

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting