19 dicembre 2017

[Video analisi] Il punto sui principali mercati con vista sul 2018

Il Ftsemib inanella la settimana appena trascorsa come la peggiore dall’inizio dell’anno (-2.98%), mostrando però una confortante reazione sul principale supporto di breve, in area 22.000 punti.


La tenuta di tale livello dimostra per ora la volontà di sostenere il trend rialzista, in attesa dei nuovi scenari dl prossimo anno legati soprattutto alle elezioni politiche, da cui dipenderà molto probabilmente il trend del 2018.

In tale contesto, salvo improbabili sussulti da qui al 31 dicembre, il principale indice di Piazza Affari si appresta a chiudere l’anno con un rilevante 15.93%.

Anche il Dax si appresta a terminare l’annata con una performance di riguardo (+16.3%), mostrando nel breve un mercato ancora in forza; in questo inizio di settimana va segnalato infatti l’uscita dall’area di congestione di breve e l’attacco alla resistenza di area 13.300. Sui livelli attuali monitoriamo la reazione del mercato, essendo stato il punto di partenza del precedente break ribassista; l’idea è di attendere una movimento correttivo in area 13.200-13.150, prima di cercare segnali di acquisto.

I listini d’oltre oceano mostrano invece andamento ancora monocorde. L’S&P500 chiude l’ennesima settimana con il segno positivo, mettendo a bilancio un +0.92%. Delle ultime diciotto settimane di contrattazione, solo tre si sono chiuse con il segno negativo, per un rialzo globale da inizio anno pari al 18.83%.

In tale contesto, nonostante i notevoli rialzi, non prendiamo in assoluta considerazione l’idea di vendere tale mercato, ne tantomeno di cercare di acquistare sui nuovi massimi. L’idea operativa è di attendere dei ritracciamenti nel breve termine, monitorando la reazione sui supporti, alla ricerca di punti di ingresso long con rischio minore. A tal proposito segnaliamo i livelli di supporto maggiormente rilevanti in area 2.670, 2.650 e 2.625 punti.



Filippo Giannini - www.tradingfacile.eu

0 commenti:

Twitter Delicious Facebook Digg RSS Favorites More

 
Cheap Web Hosting