[ Video analisi ] Dax, torna la quiete dopo la tempesta?


Il Dax ha chiuso la seduta di ieri in recupero dell’1.05% a 12.350 punti, in una giornata caratterizzata da volumi di scambio in diminuzione e dove in generale ha prevalso la cautela.

Il principale listino tedesco venerdì scorso si era spinto al di sotto dei precedenti minimi di breve fino a quota 11.900 punti, prima di iniziare un deciso recupero e chiudere con una candela di inversione di tipo hammer.

Il mercato mostra quindi in questo momento la volontà di recuperare dai minimi intraday, fattore che suggerisce l’inizio di una fase di ripresa o quantomeno l’allentamento della pressione ribassista. Tuttavia per determinare la fine della fase correttiva e la ripresa del trend principale sarà necessario osservare acquisti in area 12.640 punti, con primo obiettivo il test di area 13.000 punti.

Viceversa è chiaro che un break al di sotto di 11.900 invaliderebbe la candela resistiva hammer, aprendo la strada al di sotto della soglia psicologica dei 12.000 punti, che in questo momento rappresenta lo spartiacque di breve termine sui questo mercato.

Qualora dovessimo osservare un ulteriore accelerazione al ribasso, sono da monitorare i supporti statici a 11.500 e 11.000.



Analisi, studi e grafici a cura di Filippo Giannini 

Commenti