[ Video analisi ] Ftse Mib e Dax ostentano fiducia, ma occhio alle scadenze tecniche

Analizziamo il quadro tecnico ed operativo sul Dax e Ftsemib

Ftse Mib

Dopo i rialzi di ieri, che hanno riportato il Ftse Mib in area 22.800, il mercato si appresta a chiudere il contratto future di Marzo, in scadenza tecnica stamane.

Dopo la correzione delle ultime tre sessioni, il Ftse Mib ha trovato ieri supporto sul ritracciamento del 38,2% di Fibonacci, tracciato a partire dall’inizio del movimento rialzista partito l’indomani della tornata elettorale.

A livello tecnico si attende il superamento della resistenza a 22.880, che fornirebbe la spinta necessaria per nuovi acquisti, con obiettivi sempre rappresentati nel breve dal test di quota 23.000 e 23.500 punti; i ritracciamenti costituiscono per ora occasioni di acquisto intraday, con punti di ingresso significativi forniti proprio dai livelli di Fibonacci, a 22.550, 22.340, 22.170, 22.000 e infine 21.750 punti.

Tuttavia essendo oggi giornata di scadenza tecnica, occhio a movimenti rapidi e soprattutto erratici. Il quadro tecnico subirebbe modifiche qualora registrassimo una chiusura settimanale inferiore a 21.750, ma è chiaro che il rollover sui contratti future di giugno 2018 potrebbe portare delle novità.



Dax

Chiusura sui massimi ieri per il Dax, poco al di sopra dell’importante livello di resistenza a 12.380; il superamento di tale livello costituisce un importante avvisaglia della ripresa del trend rialzista, anche se il vero banco di prova è costituito dal test di 12.600 punti, viatico per calamitare nuovi acquisti con primo obiettivo in area 13.000-13.250.

A livello tecnico, prima di cercare segnali in acquisto, attendiamo quantomeno segnali di consolidamento nell’area tra 12.380 e 12.480.

Il livello di 12.600 costituisce per ora forte resistenza, motivo per il quale in caso di break out al rialzo il movimento scaturito potrebbe essere repentino e significativo; viceversa un nuovo rifiuto dei prezzi su tali livelli costituirebbe nuova occasione di vendita, con obiettivi a 12.250, 12.170 e 12.080.

Anche per il principale listino tedesco è oggi giornata di scadenza tecnica del future di marzo, per cui particolare attenzione va osservata in mattinata in merito ai movimenti di assestamento.


Analisi, studi e grafici a cura di Filippo Giannini 


Commenti