Wall street recupera dopo il calo generale di mercoledì, ora si attendono le trimestrali



Dopo la brusca frenata di mercoledì, dovuta all’incremento delle tensioni commerciali tra Usa e Cina, i mercati americani hanno invertito la rotta nella giornata di ieri, chiudendo la sessione in deciso rialzo.

Giovedì il Nasdaq Composite ha chiuso la seduta guadagnando 107 punti (+1.39%) e raggiungendo così un nuovo massimo storico a quota 7,823.92.

 L’indice Dow Jones e S&P500 hanno invece guadagnato lo 0.90%, portandosi rispettivamente a quota 24.924.89  e 2798,29.

I maggiori guadagni sono arrivati dal settore tecnologico, con Amazon, Microsoft e Facebook che hanno tutti raggiunto livelli record.

A partire da oggi,  gli investitori rivolgeranno la loro attenzione ai dati trimestrali delle società. I risultati più attesi saranno quelli di JPMorgan, la più grande banca del paese per capitalizzazione, e Wells Fargo .

Secondo le stime di Bloomberg, JPMorgan dovrebbe registrare un utile rettificato per azione di $ 2,22 e un fatturato di $ 27,34 miliardi, mentre Wells Fargo dovrebbe registrare un utile rettificato per azione di $ 1,11 e un fatturato di $ 21,7 miliardi. 


Commenti