Ethereum, il mercato è alle prese con una fase laterale

La seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato è ingabbiata ormai da qualche giorno in un’area di congestione compresa tra 283 a 267.50 dollari.

Nella seduta di ieri Ethereum (ETH) ha aperto le contrattazioni a 277.29, chiudendo in leggero ribasso a 274.34 dollari, in calo dell’1.07%; il prezzo è ora sui livelli di settembre 2017.

Il grafico con time frame giornaliero mostra che il quadro tecnico resta debole e solo il superamento di area 350 potrebbe far aumentare la pressione dei compratori; in ottica di ripresa è fondamentale che il mercato non scenda nel breve al di sotto dei precedenti minimi.

Nonostante il tentativo di superare quota 280, al momento della scrittura Ethereum viene scambiata a 276,73, mostrando un rialzo dello 0,66% rispetto al livello di apertura posto a quota 274,33.

Commenti