Mercato delle criptovalute in crescita, guadagni per quasi tutte le monete.

Tutte le principali criptovalute, ad eccezzione di Tether, mostrano un saldo positivo; Bitcoin sale del 2% e ritorna sopra quota 7.000 dollari.


Bitcoin

Dopo un inizio mese difficile, il prezzo del Bitcoin (BTC) sta tornando a crescere.

Nella seduta di ieri la criptovaluta più famosa al mondo ha messo a segno un +3% chiudendo a 6.909, mentre al momento della scrittura il prezzo si è riportato, dopo circa 3 settimane, sopra quota 7.000$.

Il trend di fondo rimane ancora ribassista ma il superamento di area 7.500 dollari confermato in chiusura, fornirebbe un vero segnale di forza per effettuare nuovi acquisti.


Ethereum

Ethereum ha chiuso la seduta di lunedì in rialzo del 5,03%, secondo i dati di Bitfinex; nella sessione odierna la moneta mostra un saldo positivo dello 0,40% ma rimane ancora intrappolata in una fase di congestione che dura ormai da qualche giorno.

Prima che i tori riprendano le redini del mercato è necessario il raggiungimento di area 365 dollari confermato in chiusura, ciò fornirebbe un vero segnale di forza.

In ottica short si può entrare sui pullback fino ad area 340 dollari, con stop loss ora spostato a 350 dollari.


Ripple

Nella seduta di ieri Ripple (XRP) ha aperto a 0.3227 e chiuso a 0.3386, portando a casa un +4,92% dopo un lieve ritracciamento avvenuto nel fine settimana.

Al momento della stasera dell’articolo il prezzo è vicino alla resistenza chiave posto a quota 0.36; la rottura di questo livello è un ottimo segnale per aprire posizioni long.

Commenti