Le criptovalute crollano per l’ennesima volta

Questa volta non è stato un hacker ma sono state le dichiarazioni del Fondo Monetario Internazionale a far crollare, per l’ennisima volta quest’anno, il mondo delle criptovalute

La situazione piatta in cui stazionava tutto il comparto delle monete digitali ormai da qualche settimana, è stata improvvisamente scossa dalle recenti dichiarazioni del Fondo Monetario Internazionale: “La repentina crescita delle criptovalute potrebbe creare nuove vulnerabilità nel sistema finanziario internazionale”.

Il prezzo di tutte le monete è crollato a seguito di queste affermazioni, con circa 13 miliardi di dollari di valore spazzati, via nel giro di poche ore, dal mercato criptografico.

Bitcoin è la meno colpita dalle perdite, secondo i dati di CoinMarketCap, nelle ultime 24 ore sta mostrando un segno negativo del 4,4%.

Ethereum, Ripple e BitcoinCash stanno invece facendo registrare un calo rispettivamente del 11,28%, 12,21% e 11,73%.

Commenti