Il mercato delle criptovalute sta collassando


Nelle ultime 24 ore, altri 25 miliardi di dollari sono stati spazzati via dal mercato delle criptovalute mentre le principali monete digitali stanno subendo un forte calo di valore. 

Secondo i dati di CoinMarketCap, Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Bitcoin Cash (BCH) e Stellar (XLM) stanno facendo registrare un crollo rispettivamente del 15%, del 15%, del 45 percento e del 14 percento, unica moneta che sta riuscendo a contenere le perdite è Ripple. 

banner Xtb

Dal picco di gennaio dello scorso anno, il mondo delle criptovalute ha perso più di 670 miliardi di dollari di valore e attualmente i mercati stanno scambiando sui livelli di ottobre 2017. 

Bitcoin ha perso oltre il 23% nelle ultime 6 sedute e sta ora scambiando al di sotto dei 5.000 dollari. 

Ethereum non è più la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato ormai da qualche giorno ed è scesa al di sotto dei 140 dollari. 

Ripple è l'unica criptovaluta che sta cercando di difendersi dagli attacchi degli orsi, da settembre è salita di circa il 70%; nelle ultime sedute sta anch’essa subendo il crollo generale del comparto cripto ma sta contenendo le perdite e continua a scambiare sopra il supporto a 0.43 dollari. 

Bitcoin Cash, dopo il fork della scorsa settimana, è in caduta libera e nelle ultime 24 ore presenta un saldo di circa il 45% e una valutazione intono ai 200 dollari (un livello così basso non si registrava da quando la criptovaluta si è divisa da Bitcoin). 

BCH è crollato così forte che Stellar Lumens è salita al quarto posto delle criptovalute a più alta capitalizzazione di mercato, nonostante stia cedendo quasi il 20% nelle ultime 24 ore.


Commenti